You are here
Volley Project Pontecagnano sconfitta al tie break, addio promozione in B2 Pallavolo Sport 

Volley Project Pontecagnano sconfitta al tie break, addio promozione in B2

C’era tanta, tantissima gente nel Palazzetto di via Cortopasso ad assistere a gara 3 della finale Play Off per la Serie B2. Calore e tifo sin dalle prime battute ha accompagnato l’ Energia Olimpia Volley  San Salvatore Telesino nell’impresa di battere il Volley Project Pontecagnano, ultimo atto di un campionato lungo e difficile.  In una gara ostica, giocata al cardiopalma e sul filo dell’equilibrio, gli spettatori di casa sono stati l’arma in più di queste ragazze. Coach Borghesio nel sestetto iniziale ha dovuto rinunciare anche alla squalificata Marica Armonia – rosso a Pontecagnano – inserendo Eleonora Troncone. Armonia che da leader ha assistito da bordo campo almatch incitando le compagne in ogni frangente di partita. Primo set contratto per entrambe le formazioni, si va avanti punto a punto fino al 22 pari e tre errori delle padroni di casa lanciano le salernitane verso la conquista del game conclusosi sul 25 a 22. Anche nel secondo set si gioca punto a punto ma questa volta la maggiore determinazione e cattiveria espressa premia le telesine che chiudono il game  sul 27 a 25. Nel terzo set le ragazze del presidente Campanile appaiono diverse, riescono ad imporre il proprio gioco (vantaggio massimo +8)  in maniera fluida e concedendo pochissimo. Il Pontecagnano nonostante tutto prova a scuotersi e rientra in gara, sfruttando anche qualche disattenzione,  ma ad avere la meglio sono comunque le telesine che si aggiudicano il game 25 a 22. Il quarto set ha dell’incredibile. Le ragazze di Borghesio vanno subito avanti (+ 6 punteggio massimo sulle avversarie) ma si fanno riprendere dalle ospiti che affondano il colpo quando il tabellino dice 21  a 19 Energia. A spuntarla, sono poi le salernitane che intascano il game 22 a 25 e portano la gara al tie – break. Nel set decisivo, le telesine tornano sul parquet mantenendo le giuste distanze, il giusto equilibrio e la giusta concentrazione. L’agitazione di coach Borghesio contagia in maniera positive le ragazze che conducono un game spettacolare, senza concedere nulla alle avversarie e chiudendo dopo circa 3 ore il discorso promozione con il punteggio di 15 a 9. Scoppiano lacrime e festa: il sogno è coronato. L’Olimpia riesce a concretizzare quello che lo scorso anno si era scivolato tra le mani. Un traguardo che proietta l’intero movimento sannita della pallavolo all’interno del panorama nazionale.

 

fonte volleycampania.wordpress.com

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi