You are here
Volley: il Club Italia vince la Cornacchia World Cup Sport 

Volley: il Club Italia vince la Cornacchia World Cup

Grande successo per gli azzurrini dell’Aeronautica Militare Club Italia Crai Roma al memorial Cornacchia World Cup 2019 di Pordenone. I ragazzi di Monica Cresta si sono distinti in una tre giorni di ottima pallavolo rendendosi protagonisti di un percorso netto, che li ha portati alla conquista del titolo grazie alla vittoria finale contro Kioene Padova per 3-1 (25-16, 25-20, 22-25, 25-22). Nella finale di questo pomeriggio, gli azzurrini sono partiti subito forte conquistando i primi due parziali grazie ad un avvio nel quale si sono dimostrati più determinati degli avversari. Non è bastato, poi, il ritorno di Padova nel terzo parziale per impensierire la formazione federale, che è riuscita a chiudere la pratica nel quarto set conquistando la vittoria. Da sottolineare un’altra volta la prestazione dell’opposto azzurro Kristian Gamba, decisivo anche nell’ultimo atto del torneo con 23 punti messi a segno (Top Scorer del match). Si ferma in finale, invece, la Nazionale Under 16 femminile. Dopo un torneo nel quale le azzurrine avevano sbagliato poco o niente, infatti, le ragazze di Pasquale D’Aniello si sono dovute arrendere contro il Giappone per 3-1 (25-14, 20-25, 25-15, 25-18). Un secondo posto che comunque lascia ben sperare in vista di una stagione estiva che si prospetta molto intensa con i Campionati Europei di categoria che si giocheranno in casa, a Trieste, nel mese di luglio.

IL TABELLINO DELLA FINALE MASCHILE-

A.M. CLUB ITALIA CRAI ROMA-KIOENE PADOVA 3-1 (25-16, 25-20, 22-25, 25-22)

CLUB ITALIA: Maagalini 16, Cianciotta 8, Gamba 23, Dal Corso 4, Mosca 14, Zonta 3, libero: Federici, Benedicenti. Ne: Stefani, Di Marco, Biasotto. 

KIOENE PADOVA: Salmaso 6, Ferrato 3, Bottolo 11, Beggiato 6, Migliorin 9, Gottardo 14, libero: Rizzi, Guzzo, Rossi. Ne: Meoni, Cengia, Bellomo, Cogo.

Durata: 21′, 23′, 22′, 24′. 
Club Italia: 7 a, 16 bs, 8 mv, 34 et
Padova: 9 a, 15 bs, 10 mv, 29 et. 

 

 

fonte Corriere dello Sport

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi