You are here
Vietri Sul Mare, estorsione ad anziano vedovo: in manette due giovani Cronaca Provincia Provincia e Regione 

Vietri Sul Mare, estorsione ad anziano vedovo: in manette due giovani

Approfittavano della fragilità di un anziano, vedovo e pensionato, e anche attraverso minacce esplicite gli estorcevano favori e somme di denaro. E’ l’accusa che la polizia ha contestato a due giovani, rispettivamente di 26 e 36 anni, originari di Salerno e Vietri sul Mare. La vittima è un cittadino residente in città.

Il gip del tribunale di Salerno ha accolto la richiesta di misura cautelare avanzata dalla procura, dopo le indagini condotte dalla Squadra mobile. Secondo il quadro ricostruito dagli investigatori, l’anziano nel corso della sua attività di volontariato in favore dei meno abbienti, ha conosciuto il 26enne salernitano con il quale ha stretto un forte rapporto di amicizia. Tanto da elargirgli somme di denaro che col tempo sono diventate sempre più consistenti. La polizia ha verificato come l’uomo abbia anche pagato le spese per il conseguimento del diploma in un istituto privato, investendo circa 5mila euro.

Non solo. Ad inizio 2020 il 26enne ha chiesto al suo benefettore altri 5mila euro per la risoluzione di una vicenda giudiziaria che lo riguardava. L’ignaro vedovo, non avendo la somma contanti, avrebbe fatto da garante con altre due persone per un prestito, oltre a consegnare circa 100 grammi di oggetti in oro e due diamanti per poi versare una serie di rate mensili da circa 1500 euro. Proprio qui sono arrivate le minacce, le intimidazioni e le pressioni psicologiche a saldare la somma nei tempi dovuti.

La polizia si è inserita nei contatti tra gli estorsori e la vittima, intercettandone anche le conversazioni. Investigazioni che hanno portato all’arresto dei due giovani.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.