You are here
Video sul caso sospetto di coronavirus al Ruggi, ora il 42enne di Postiglione denuncia la diffusione del filmato Attualità Primo piano 

Video sul caso sospetto di coronavirus al Ruggi, ora il 42enne di Postiglione denuncia la diffusione del filmato

Rischierebbe di finire in Tribunale il video del trasferimento, dal Ruggi al Cotugno, del caso sospetto di Coronavirus, postato su Facebook dal presidente dell’Humanitas di Salerno, Roberto Schiavone. Quest’ultimo ha ripreso alcuni passaggi del trasporto del 42enne di Postiglione che lunedì è arrivato al Ruggi di Salerno per un sospetto contagio da Coronavirus e che è stato condotto al Cotugno di Napoli per i test. L’uomo, finalmente rientrato a casa dopo la smentita del contagio, secondo Il Mattino, si sarebbe rivolto ad un legale perchè quelle “immagini hanno violato la sua privacy e lo hanno esposto alla gogna mediatica”.  Contestate anche le frasi offensive contro la comunità cinese pronunciate da una terza persona nel video. Secondo Schiavone, intanto, quella scena sarebbe stata ripresa da oltre 50 smartphone. Indagini in corso.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi