You are here
Vacanze più complicate per i passeggeri in volo: vietato il bagaglio a mano Attualità Turismo ed Eventi 

Vacanze più complicate per i passeggeri in volo: vietato il bagaglio a mano

Una delle principali novità adottate per contrastare la diffusione dell’epidemia di coronavirus è contenuta in una nota del Ministero della Salute. La nota vieta ai passeggeri di portare a bordo il bagaglio a mano ma è consentito solo una piccola borsa da dover sistemare sotto il sedile di fronte. L’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) ha quindi diffuso tale disposizione a tutte le compagnie aeree. Il provvedimento conferma le condizioni necessarie per derogare all’obbligo di distanziamento indicate nell’allegato 15 del Dpcm dell’11 giugno scorso.

Per ragioni sanitarie i passeggeri potranno portare a bordo solo qualche oggetto di dimensioni tali da essere posizionati sotto il sedile di fronte al posto assegnato e non più nelle cappelliere. Una altra novità riguarda la misurazione della temperatura che dovrà essere effettuata prima dell’accesso al velivolo: se dai controlli emerge che il passeggero ha più di 37,5° quest’ultimo allora non potrà salire sull’aereo. Altre rigide regole dovranno essere rispettate da chi deve volare. Tra queste vi è l’autocertificazione da parte del passeggero che attesti di non aver avuto contatti stretti con persone affette da patologia Covid 19 negli ultimi due giorni, prima dell’insorgenza dei sintomi e fino a 14 giorni dopo l’insorgenza dei sintomi.

Lo stesso viaggiatore dovrà comunicare al vettore e alla Autorità sanitaria territoriale competente l’eventuale insorgenza di sintomatologia legata al Covid 19 comparsa entro 8 giorni dallo sbarco dall’aeromobile. Con questa notifica in caso di necessità le autorità sanitarie potranno con maggiore facilità tracciare i contatti avuti dalla persona infetta. Il modello deve essere compilato dal passeggero in modalità elettronica e consegnato alla compagnia aerea prima della partenza. Nella nota si ricorda che l’obbligo di distanziamento deve essere rispettato da tutti i vettori e che tutte le condizioni per derogare al distanziamento devono sussistere contemporaneamente.

Le nuove disposizioni in particolare quella relativa al divieto del bagaglio a mano oltre ai disagi prevedibili per i turisti e per i passeggeri hanno scatenato polemiche sul fronte politico.







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi