You are here
Un cornetto ischitano griffato di rosso per festeggiare la Pasqua in piena pandemia Attualità Provincia Turismo ed Eventi 

Un cornetto ischitano griffato di rosso per festeggiare la Pasqua in piena pandemia

Un cornetto ischitano “griffato” di rosso per festeggiare, si spera, l’ultima Pasqua in piena pandemia. Questa l’idea di Maurizio Bollo, imprenditore digitale salernitano nel settore del food e Ceo del bar Leodamia, che da qualche settimana ha lanciato il cornetto “red light” rispolverando così la storica ricetta del cornetto all’ischitana. “Il mondo del cibo è innovazione pura. Ecco perché ho deciso di creare qualcosa che non rinunciasse alla tradizione della pasticceria campana, ma che al tempo stesso si rinnovasse con le eccellenze del territorio”, ha detto. Da qui, dunque, nasce il “cornetto rosso” di Maurizio Bollo, punta di diamante della linea “Zozzosone”. “Vogliamo sdoganare il #foodporn anche nel settore dei dolci e lo vogliamo fare senza dimenticare i prodotti della nostra tradizione”, ha spiegato Bollo. “D’altronde l’Italia è il posto dove si mangia meglio ed ecco perché la creatività non ci deve spaventare. Su questo campo siamo i migliori e lo saremo ancora anche se avremo voglia di sperimentare e guardare al futuro. Il periodo post-pandemia si prepara anche così”.

Il “red light” di Bollo, dunque, si candida a diventare la novità sulle tavole pasquali di tutta Italia dopo la tradizionale colomba e l’immancabile uovo di cioccolata. “Il cornetto ischitano è una delle cose più dolci della Campania, la mia terra. Chi lo ha detto che non possa diventare un cult da #foodporn? Osare si può anche nel cibo, tutelando le eccellenze a partire dai prodotti utilizzate. E su questa concezione parte il “red light” all’ischitana”

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.