You are here
Un chilo di cocaina in casa dei nonni, condannato pusher nocerino: 4 anni e 8 mesi di carcere Provincia e Regione 

Un chilo di cocaina in casa dei nonni, condannato pusher nocerino: 4 anni e 8 mesi di carcere

Condannato a 4 anni e 8 mesi di carcere, in primo grado, il 34enne nocerino, L.V. , arrestato a settembre perchè nelle sue disponibilità aveva un chilo di cocaina.  L’imputato finì coinvolto in un blitz condotto ed eseguito dalla Squadra Mobile di Salerno, al termine di una specifica attività di repressione del fenomeno dello spaccio di stupefacenti. La droga fu trovata in casa di parenti, nascosta tra i mobili di una camera. Gli agenti avevano anche rinvenuto un bilancino di precisione e banconote di vario taglio per oltre 10.000 euro e vari effetti cambiari superiore a 15.000 euro, ritenuti il provento dell’attività illecita. Poi dissequestrati e restituiti dal Tribunale del Riesame. La droga sequestrata era ancora composta in grosse «pietre», che sarebbero poi state sottoposte al «taglio» per moltiplicare la quantità e ottimizzare i profitti. Tagliando da uno a tre la cocaina avrebbe potuto fruttare anche 90.000 euro. La sentenza è giunta al termine del rito abbreviato.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi