You are here
Ucraina, Zelensky: “Missile russo su centro commerciale, c’erano mille persone dentro” Attualità Primo piano 

Ucraina, Zelensky: “Missile russo su centro commerciale, c’erano mille persone dentro”

Attacco missilistico a un centro commerciale di Kremenchuk, nella regione di Poltava, in Ucraina. Il bilancio delle vittime è per ora di 10 morti e 40 feriti, riferiscono media ucraini. “Gli occupanti hanno lanciato razzi contro un centro commerciale, dove c’erano più di mille civili. Il centro commerciale è in fiamme, i soccorritori stanno domando l’incendio, ma il numero delle vittime è impossibile da immaginare” ha scritto sui social il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, che ha diffuso un video delle fiamme che divampano dal centro commerciale. Un edificio che, ha sottolineato Zelensky, non costituiva “nessun pericolo per l’esercito russo. Nessun valore strategico”. E’ “solo il tentativo delle persone di vivere una vita normale, che fa arrabbiare così tanto gli occupanti”, ha osservato il presidente ucraino.

La superficie dell’incendio al centro commerciale è di 10.300 metri quadri, riporta il canale informativo Ukrinform. Sul luogo ci sono attualmente 115 vigili del fuoco impegnati nello spegnimento delle fiamme e 20 unità di mezzi impegnate nei soccorsi.

Il sindaco di Kremenchuk, Vitalii Maletsky, ha creato un punto di accoglienza per tutti coloro che necessitano di informazioni su parenti o amici che si trovavano all’interno del centro commerciale.

“Un attacco missilistico contro un centro commerciale con persone a Kremenchuk è un altro crimine di guerra russo. Un crimine contro l’umanità. Un aperto e cinico atto di terrore contro la popolazione civile. La Russia è uno stato terrorista” ha affermato su Telegram il governatore di Poltava, Dmytro Lunin (Adnkronos)

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.