You are here
Todis Salerno ancora vincente: al PalaSilvestri cade anche Corato Basket Sport 

Todis Salerno ancora vincente: al PalaSilvestri cade anche Corato

L’ultima del girone d’andata sorride alla Todis Salerno, anche se ultima in realtà proprio non è, perché il 28 aprile c’è da recuperare la trasferta di Taranto. Le granatine battono 80-44 la Nuova Matteotti Corato e si confermano in vetta (e imbattute) alla classifica del torneo di Serie B femminile con 12 punti. La JustMary Capri, che è all’inseguimento, non è scesa in campo contro Battipaglia: match rinviato.

Partenza ok per le ragazze di coach Russo, privo dell’acciaccata Sestito, che piazzano un break di 8-0 nei primi due minuti e mezzo di gioco. Poi, però, qualche errore di troppo in attacco e la grande verve di Corato non consente una fuga. La tripla di Duran dall’angolo porta al 9-15, poi la venezuelana è imitata da Mangione. Le pugliesi, pur rimaneggiate, non hanno nessuna intenzione di fare le vittime sacrificali e lo dimostrano: 19-13 per Salerno a fine primo quarto e partita aperta. Salerno rientra con più convinzione e sfrutta due contropiede con palla recuperata nel migliore dei modi grazie a De Mitri (17-25 al 12’). Più sciolta la Todis, Corato inizia ad accusare un po’ di stanchezza: 31-17 a metà periodo grazie a Van der Linden, che lavora benissimo nel pitturato, Cragnolino, Valerio e Aceredo. Duran dipinge assist: all’intervallo lungo è 38-24. Generose le pugliesi, ma il lavoro difensivo delle salernitane migliora alla ripresa. Rassicurante il +20 della mezzora, sigillato da una tripla di Valerio. Diventerà +36 alla sirena. Ultimo periodo sul velluto, ancora tante rotazioni. Approccio ok per Basile, Mancuso, Martella e Scolpini. Buon esordio e primi punti in B per Coppola.

Soddisfatto l’allenatore della Todis, Aldo Russo, al (quasi) giro di boa. “Bilancio positivissimo perché non ci aspettavamo di essere dove siamo in classifica. Questa partita ci ha dato la risposta che chiedevamo dalla panchina. Avevo invitato le ragazze a non sottovalutare Corato: le pugliesi sono venute a giocarsi la partita nonostante le tante defezioni. Siamo stati bravi a tenere in mano il gioco e superare anche qualche momento di nervosismo. – il commento – Faccio i complimenti al mio staff che sta lavorando benissimo. Ci confrontiamo tanto, lavoriamo in 16 in palestra tutta la settimana. Adesso dobbiamo fare l’upgrade: possono esserci delle fasi calanti in alcune parti di gioco, anche offensive, ma le ragazze stanno rispondendo, sono consapevoli che devono imparare a gestire un po’ di più l’emotività”. Nel prossimo weekend ci sarà la prima di ritorno contro Potenza a Matierno, poi il 28 aprile il recupero infrasettimanale di Taranto. Poi, la gara in casa di Battipaglia. “Il Covid è una variabile impazzita che può mettere una squadra in ginocchio per settimane, come successo a Corato, dobbiamo stare attenti e sperare di essere fortunati. – dice Russo – Non dobbiamo sottovalutare nessuna gara: in casa dobbiamo essere protagonisti e fuori casa bisogna andare senza paura anche in trasferte importanti. Questo girone di ritorno comincerà a dare qualche risposta anche quando vedremo qualche scontro diretto: tanti sono stati rinviati, aspettiamo di capire come orientarci”.

TODIS SALERNO ’92-NUOVA MATTEOTTI CORATO 80-44 (19-13; 38-24; 56-36)

SALERNO: Basile 7, Valerio 11, Orchi 13, De Mitri 5, Cragnolino 5, Mancuso 2, Martella 2, Van Der Linden 12, Aceredo 9, Duran 6, Coppola 2, Scolpini 6. All: Russo

CORATO: Mangione 14, Frattoni 3, Pavlovic 9, Markovic 2, Gatta 2, Herrera 6, G. De Nicolò 8. All: B. De Nicolò.

Arbitri: La Corte-Dianese

Note: Herrera (C) uscita per 5 falli

foto (credits Giuseppe Cuozzo)

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.