You are here
Tesserino della polizia in tasca, alla sbarra un anziano di Nocera Inferiore Cronaca 

Tesserino della polizia in tasca, alla sbarra un anziano di Nocera Inferiore

Tesserino della polizia in tasca, finisce a processo per il reato di possesso di segni distintivi e contraffatti un 79enne di Nocera Inferiore. I fatti risalgono  a circa tre anni fa, quando la polizia scoprì nella disponibilità dell’uomo una placca metallica e due tessere con la scritta «Polizia di Stato». Materiale contenuto all’interno di un portatessere, sul quale gli agenti effettuarono un controllo, dopo che l’uomo lo aveva dimenticato presso un negozio.  L’uomo poi aveva spiegato che quel materiale gli era stato regalato da una rivista specializzata, a seguito di una donazione. E che non era stato utilizzato per altri scopi o fini, come quello di spacciarsi per un poliziotto o per un esponente delle forze dell’ordine. Circostanza che spesso viene mossa, sotto forma di imputazione, a chi viene trovato in possesso di materiale del genere. Al termine dell’udienza, il gup ha però deciso per il rinvio a giudizio. Ora il dibattimento, che dovrà provare le accuse dell’organo inquirente.  Ma per il gup non è così e per questo l’ha rinviato a giudizio.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi