You are here
Sondaggi verso il voto di settembre, coalizione di centrodestra avanti di 16 punti Attualità Italia e Mondo Politica 

Sondaggi verso il voto di settembre, coalizione di centrodestra avanti di 16 punti

Centrodestra molto avanti nei sondaggi per il voto di settembre. La somma dei partiti di centrodestra, che negli ultimi tre anni e mezzo non è mai scesa sotto il 45%, ad oggi vale il 46,2%, circa 16 punti in più rispetto al 30% che raccoglierebbe una coalizione del PD con i centristi – simile a quella che si presentò agli elettori del 2018.

Per questa ipotetica coalizione, il 30,3% – come risulta dall’ultima Supermedia YouTrend/Agi, ottenuta effettuando la media ponderata dei sondaggi nazionali sulle intenzioni di voto realizzati dal 14 al 27 luglio – è comunque il dato più alto registrato negli ultimi 4 anni e mezzo.

In particolare, assistiamo a un rafforzamento sia di Fratelli d’Italia (che tocca un nuovo record con il 23,3%) sia del Partito Democratico (22,8%). Entrambi guadagnano circa un punto nelle ultime due settimane, prefigurando una corsa a due per la palma di partito più votato. Arretrano, invece, quelli che sono stati a vario titolo indicati come i principali “responsabili” delle dimissioni di Mario Draghi, ossia la Lega (13,7%), il Movimento 5 Stelle (10,1%) e Forza Italia (7,8%), tutti in calo di circa un punto. Per Lega e M5S si tratta di un nuovo record negativo per ciò che riguarda la legislatura che va a chiudersi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.