You are here
Sequestro milionario a nullatenente di Battipaglia: la Soc. Life Art Gallery citata dalla Guardia di Finanza si dice estranea ai fatti Cronaca Provincia e Regione 

Sequestro milionario a nullatenente di Battipaglia: la Soc. Life Art Gallery citata dalla Guardia di Finanza si dice estranea ai fatti

I sottoscritti avvocati Raffaele Falce e Alessandro Giani, in nome e per conto della società Life Art Gallery nonchè del socio amministratore Balaban Marina Sorina, del socio architetto Fabio Vece e del direttore artistico Mirko Mele, con riferimento agli articoli comparsi su alcune testate on-line inerente al maxi sequestro ad un imprenditore nullatenente avvenuto a Battipaglia per una (presunta) evasione fiscale di 10 milioni di Euro.

PREMESSO CHE: pur non essendo direttamente citata, la società Life Art Gallery risulta facilmente individuabile laddove l’articolo, da un lato, fa riferimento, nell’ambito dei beni sottoposti a sequestro del presunto evasore, ad “una nota galleria d’arte di Battipaglia” di cui questi sarebbe titolare occulto, e, dall’altro, pubblica, a corredo dello stesso, una foto scattata all’interno della galleria della detta società ed opere ivi esposte.

1) la società Life Art Gallery è assolutamente estranea all’indagine per evasione fiscale oggetto dell’articolo in contestazione, la quale riguarda un soggetto non facente parte della compagine societaria e per operazioni che non attengono ad
attività ad essa riconducibli;

2) non è vero che l’indagato risulta titolare della galleria. Invero, l’attività è stata gestita sempre dal socio-amministratore Balaban Marina e dagli altri soci, per quanto di competenza, e relativamente alla parte più strettamente operativa e gestionale,
dal direttore artistico Mirko Mele;

3) tutte le operazioni effettuate dalla società Life Art Gallery (contratti, fatture, ecc.) sono state sempre regolarmente annotate nei libri, scritture contabili e bilanci che, pertanto, risultano perfettamente tenuti e conformi alla vigente normativa fiscale e
tributaria.

P.S. Gli organi di informazione ieri hanno riportato integralmente un comunicato ufficiale della Guardia di Finanza

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi