You are here
Scherma: Ottimi risultati per la Nedo Nadi Salerno nel week-end di gare U14 Altri sport Sport 

Scherma: Ottimi risultati per la Nedo Nadi Salerno nel week-end di gare U14

Grandioso è stato il ritorno in pedana per i giovani atleti del Club Scherma Nedo Nadi Salerno, in occasione della prima prova di Qualificazione regionale ai Campionati italiani.

Una gara fatta di sole vittorie per Manuel Heim, che, testa di serie della competizione già dopo i gironi, conquista l’oro nella cat. Ragazzi-Allievi. Nella stessa categoria, Riccardo Fiore si ferma a una stoccata dalla semifinale, terminando la gara al 5^ posto. Dopo un girone quasi perfetto, Davide Triggiano manca per un soffio la premiazione, classificandosi 9^. Francesco Prinzo, nonostante l’inizio difficile, vince la prima diretta, arrendendosi soltanto contro il compagno di sala Heim.

Nella cat. RagazzeAllieve, Greta Grisanti, alla sua prima gara con le colleghe più grandi, si difende benissimo al girone, supera la prima diretta, dimostrando tutto il suo carattere. Dopo un lungo e combattuto assalto per il podio, si arrende 15-14 contro la più esperta collega casertana Mozzi (favorita nel tabellone iniziale), conquistando la 6^ posizione. Tra le Giovanissime Mariailaria de Vito si ferma a un passo dalla semifinale, classificandosi sesta dopo nonostante il girone duro e difficile.

Tre sono gli atleti della Nedo Nadi della categoria Giovanissimi. Marcello D’Alessandro, dopo una brillante girone, si ferma alla diretta per gli otto. Leonardo Iriquin tira da vero esperto nella fase iniziale della gara, ma poi, complice l’emozione, non accede per poco alla premiazione, terminando la sua prova contro il compagno di sala Francesco Brucale, che invece si arresta soltanto ai piedi del podio, conquistando il 6^ posto.

Infine, Antonino Giordano, al suo esordio in gara ufficiale nella categoria dei più piccoli, dimostra il suo forte carattere, nonostante non sia riuscito ad arrivare a premiazione.

A questa serie di risultati, si aggiungono quello di Alessandra Calvanese, che lo scorso weekend stacca un biglietto per i Campionati Italiani U17 e U20 con un meritatissimo terzo posto, e quello di Alessandro Amoresano. L’atleta, al suo debutto nella cat. Assoluti, si classifica terzo alla prova Nazionale Non Vedenti, arrestato nella sua corsa verso la finale dalla vincitrice della gara.

Il presidente Teresa Russo si complimenta con le promesse della gloriosa palestra salernitana, ponendo l’accento sulla capacità degli atleti, che sono riusciti a dimostrare il costante impegno in sala nonostante le difficili condizioni di gara dettate dal protocollo anticontagio. Alle spalle di questi ottimi risultati ci sono il lavoro del Maestro Carlo Gallo, del preparatore atletico Giovanni De Martino e dei tecnici Marco Attanasio e Sabatino Luciano, che hanno apportato grande supporto e aiuto agli atleti anche durante la competizione.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi