You are here
San Mauro Cilento, lunedì la tappa del Festival Segreti d’Autore Turismo ed Eventi 

San Mauro Cilento, lunedì la tappa del Festival Segreti d’Autore

Il cortile di Palazzo Mazzarella a San Mauro Cilento è la location del quinto appuntamento di Segreti d’Autore. Evento di apertura del 5 agosto

Parco nazionale del Vesuvio e del Cilento esperienze a confronto, incontro con il Presidente di Greener Italia Michele Buonomo e l’ex Presidente del Parco Nazionale del Cilento Valle di Diano e Alburni Amilcare Troiano, sul tema della sostenibilità ambientale in territori che sono un  concentrato di ricchezze naturalistiche, coltivazioni secolari e tradizioni.

Interviene Maria Ida Santoro, giovanissima studentessa di liceo sensibile ai temi dello sviluppo sostenibile e dell’integrazione, con Non solo parole ma soluzioni concrete per fermare l’indifferenza.

Il Festival ideato da Ruggero Cappuccio e diretto da Nadia Baldi prosegue la serata con un nuovo appuntamento col teatro. Ellis Island ideato, scritto, diretto e interpretato da Maurizio Igor Meta, è un lungo ed emozionante viaggio verso gli  Stati Uniti in nave cargo, attraverso l’oceano, privo di qualsiasi sussidio tecnologico, ricalcando le orme del bisnonno che nel

novembre del 1890 partì da Napoli in cerca di fortuna e lavoro, contribuendo a costruire, pala e piccone, le ferrovie della Pennsylvania Railroad. Un Viaggio epico e poetico che usa gli antichi e “semplici” strumenti della voce e del corpo, coniugando la dinamica del movimento con la musicalità della parola. L’intento non è solo quello di riallacciarsi al passato, ma più specificatamente di rendere un tributo al mito dell’Origine, compiendo quel “salto nella Vita” che è proprio all’autore e a tutti gli esseri umani.

Radio Siani,  webradio di Legalità, Anticamorra e denuncia sociale, partecipa a tutte le serate del Festival che ha luogo nei borghi storici del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni.

Il Festival Segreti d’Autore sostiene il progetto “Una vita fra le tue dita”, promosso dalla Fondazione Rachelina Ambrosini, impegnata dal 1973 in questioni sociali per combattere la fame nel mondo e garantire alle popolazioni del sud condizioni di vita dignitose.  Il video proiettato in tutte le serate del Festival vuole mostrare come la vita di un neonato prematuro possa essere salvata dalla donazione di un semplice cappellino di lana.

Degustazioni cilentane al Dopofestival, è la sezione che accompagna ogni evento con la degustazione di prodotti locali provenienti da aziende a chilometro zero.

L’ingresso agli spettacoli e ai percorsi naturalistici è gratuito.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi