You are here
SALERNO, IL VECCHIO E IL MARE IN VERSIONE TEATRALE Attualità Turismo ed Eventi 

SALERNO, IL VECCHIO E IL MARE IN VERSIONE TEATRALE

Domani 30 agosto, alle ore 21.30, in largo Santa Maria dei Barbuti, nel centro storico di Salerno, per  la XXXVII edizione della rassegna estiva di teatro “Barbuti Festival”, nell’ambito de la Notte dei Barbuti, diretta da Brunella Caputo, va in scena “Il vecchio e il mare”, nell’adattamento di Corradino Pellecchia. Con Davide Curzio. Interventi musicali del Coro Armonia, disegni di Chiara Pepe (alla cui memoria è dedicato lo spettacolo). Regia di Brunella Caputo (ingresso 10 euro).

Romanzo di formazione di diverse generazioni, “Il vecchio e il mare” (The Old Man and the Sea) è il capolavoro dello scrittore americano Ernest Hemingway (Premio Nobel per la letteratura nel 1954). Il romanzo, pubblicato sulla rivista Life nel 1952 e premiato nel 1953 col Premio Pulitzer, ha per protagonista Santiago, un vecchio pescatore cubano. La sua lotta furiosa in mare aperto, per pescare il pesce più grande della sua vita, diventa metafora della vita e della morte. Cercherà invano cerca di portarlo verso il porto, ma gli squali poco a poco divorano il suo gigantesco marlin. L’uomo, così, torna indietro con soltanto un’enorme lisca.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.