You are here
Salerno, domani al “Severi” cerimonia di consegnare per purificatore e sanificatore d’aria Attualità 

Salerno, domani al “Severi” cerimonia di consegnare per purificatore e sanificatore d’aria

Domani a partire dalle ore 10, si terrà presso il Liceo Scientifico Statale “Francesco Severi” di Salerno la conferenza di presentazione e cerimonia di consegna dell’innovativo purificatore e sanificatore d’aria donato all’istituto dall’azienda salernitana IT SVIL.

Continua così la campagna di IT SVIL negli istituti salernitani, dopo l’incontro della scorsa settimana al Liceo Classico “Torquato Tasso” di Salerno dove è stata effettuata la consegna di due sanificatori e purificatori d’aria “Pothos“, da installare negli spazi più rappresentativi della storica scuola di piazza San Francesco.

Al Liceo Severi, istituto storico della città di Salerno e cuore pulsante delle attività scolastiche della zona orientale, si replicherà il modello grazie all’impegno dell’azienda salernitana e all’innovativo progetto Pothos.

Sono circa 1400, suddivisi per 53 classi, i ragazzi presenti al “Francesco Severi”, guidato dalla dirigente scolastica Barbara Figliolia. Un vero e proprio campus scolastico, dotato di ampie strutture, laboratori, palestre e del prestigioso Auditorium, inaugurato nel 1994. È proprio al recupero di tali strutture che s’inserisce la campagna del progetto Pothos, affinché si possa ridare accesso agli studenti a quelle aule e quegli spazi che, a causa del Covid, hanno visto interrotte le attività extracurricolari presenti prima della pandemia.

IT SVIL – IL PROGETTO POTHOS

Alla base del progetto Pothos Air Purifier c’è la vision aziendale di IT SVIL orientata alla sostenibilità, al rispetto per l’ambiente e al miglioramento della qualità di vita delle persone.

Pothos è un dispositivo innovativo, concepito per rispondere alla crescente richiesta di ambienti interni salubri. Grazie alla tecnologia a raggi UV-C, è in grado di contrastare attivamente l’azione nociva delle sostanze inquinanti presenti nell’aria che respiriamo, eliminando vari microrganismi con un alto tasso di efficacia.

“La nostra iniziativa coincide con la riapertura delle scuole e il nostro purificatore e sanificatore Pothos è il complemento ideale per la didattica in presenza, contribuendo a rendere più salubri gli spazi di condivisione e tutelare maggiormente la salute dei ragazzi” sottolinea il CEO Carlo Mancuso.

LE CARATTERISTICHE DI POTHOS

Dimensioni contenute innanzitutto: rispetto alle soluzioni già esistenti sul mercato, Pothos è più compatto e, per questo motivo, più facile da integrare in un contesto abitativo e lavorativo mantenendo un rapporto “efficienza-ingombro” superiore a qualsiasi altro prodotto.

Alti livelli di filtraggio: grazie ai due stadi di filtraggio, si ha un notevole abbattimento degli inquinanti. Nel primo stadio si abbatte un gran numero di particelle con diametro maggiore o uguale a 2,5 micrometri, il secondo stadio provvede al trattenimento delle particelle più fini, il cui diametro non supera i 2,5 micrometro. L’efficienza del dispositivo raggiunge livelli di filtraggio fino al 99,95%, grazie al filtro HEPA H13.

A fare la differenza, infine, è sicuramente l’uso di tecnologie IoT all’avanguardia. Il dispositivo è infatti in grado di interconnettersi sia con altri sanificatori Pothos che con altri devices. Si forma così una rete capillare ed intelligente di dispositivi, legando strettamente ambiente, salute e tecnologia in favore della salubrità degli spazi interni e la salvaguardia della salute.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.