You are here
Rifiuti in Campania, De Luca presenta il piano per lo smaltimento delle ecoballe in regione Attualità Italia e Mondo 

Rifiuti in Campania, De Luca presenta il piano per lo smaltimento delle ecoballe in regione

Al via il secondo capitolo della rimozione delle 4 milioni e mezzo di ecoballe della Campania.Il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha annunciato anche il via alla realizzazione dell’impianto di Caivano, che sarà pronto tra nove mesi, per la trasformazione di un terzo delle ecoballe in combustibile solido. “Quattro milioni e mezzo di tonnellate di ecoballe in Campania sono un problema di proporzioni bibliche e non c’era mai stato un piano per lo smaltimento”. Dice Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, presentando il piano per la rimozione delle ecoballe della regione e la realizzazione degli impianti di smaltimento. “L’attuale governo regionale – ha proseguito De Luca – ha invece finalmente definito un piano e stanziato le risorse finanziare. Quasi 5 anni fa abbiamo instaurato una trattativa con il governo nazionale in merito alle ecoballe della Campania, affrontando anche quelle sanzioni all’Italia per reato ambientale, del valore di circa 120mila euro al giorno. Le contestazioni Ue riguardavano la bonifica delle discariche, la rimozione delle ecoballe e la realizzazione di impianti in grado di rendere strutturale il piano di rimozione dei rifiuti solidi urbani. Abbiamo completato la bonifica delle discariche a cominciare dalla ex Resit, una delle più grandi in Italia. Abbiamo affrontato l’assenza di impianti di compostaggio pubblici in Campania e realizzato un piano per la creazione di 15 impianti. Le nostre gare per gli impianti di compostaggio hanno avuto la supervisione dell’Anac, nostra priorità è muoverci in un contesto di legalità e certezza”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi