You are here
Rari Nantes Salerno, Il punto sul campionato con il Diesse Mariano Rampolla Pallanuoto Sport 

Rari Nantes Salerno, Il punto sul campionato con il Diesse Mariano Rampolla

Dopo sette giornate proviamo a fare un piccolo resoconto sull’andamento della squadra con il Diesse giallorosso Mariano Rampolla.
L’andamento in campionato fino a oggi è in linea con le vostre previsioni?
Siamo sicuramente soddisfatti per l’andamento della squadra fino ad oggi anche se con il senno di poi potevamo conquistare l’intera posta in palio nelle partite disputate con Posillipo e Quinto. Ma alla squadra vanno fatti solo i complimenti per questo inizio di campionato.
Puntiamo l’attenzione sui nuovi arrivati, che stanno dando un grande contributo alla causa. Elementi di valore assoluto, siete contenti del loro rendimento?
Abbiamo pensato molto agli innesti che dovevamo apportare ad una squadra già con una ottima ossatura e credimi non era facile, vuoi per la tempistica che per un discorso giustamente di budget. Cuccovillo penso stia facendo forse uno dei suoi migliori inizi di campionato nella massima serie, sia in fase offensiva, ma anche in quella difensiva e poi ci mette sempre tanta grinta, che per una squadra come la nostra è fondamentale. Tomasic per noi è semplicemente una conferma, tanta qualità, non perde mai la testa, sempre pronto a lottare fino alla fine, considerando anche un piccolo infortunio. Elez è stato scelto perché doveva essere l’elemento di qualità ed esperienza che doveva guidare la squadra nelle partite decisive e penso che ad oggi, considerando Lazio e Telimar Palermo, è stato fondamentale per l’ottenimento di 6 punti. Comunque stanno rispettando tutti e tre le nostre aspettative.
Una parola in più la spendiamo per Elez, per la grande gioia che ha regalato ai tifosi con quel bolide contro il Palermo.
Il gol di Elez a 3 secondi dalla fine e da quella distanza penso che lo ricorderemo a lungo, tra l’altro in una partita dove i punti valevano doppi, una magia, che ti può dare un giocatore come lui.
Le prossime tre gare saranno durissime, come sta la Rari in questo momento della stagione?
Nelle prossime tre partite incontreremo l’Ortigia di Siracusa e la Florentia fuori casa e la Roma alla Vitale, sicuramente tutte impegnative ma l’importante è giocarsele tutte con determinazione fino alla fine. La squadra sta lavorando molto, sono fiducioso perché è un gruppo sano ed unito ed io credo molto in questo aspetto.
Un ultimo pensiero per il meraviglioso e caldo pubblico della Vitale…
Il pubblico della Vitale non è una novità anche se quest’anno effettivamente è sicuramente cresciuto ed è costante in tutte le partite, ci sostiene sempre e sono sicuro che sarà una arma in più fino alla fine del campionato.

mm

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi