You are here
Prodotti pericolosi in commercio, assolti due negozianti di Maiori Provincia e Regione 

Prodotti pericolosi in commercio, assolti due negozianti di Maiori

Assolti perché il fatto non costituisce reato due commercianti di Maiori nelle cui attività, a giugno 2016, furono trovati prodotti ritenuti pericolosi. La sentenza è stata emessa dalla prima sezione del Tribunale di Salerno che non ha accolto la richiesta di condanna formulata dal pm (4 mesi e 7000 euro di ammenda): secondo le accuse,  il titolare di un negozio in corso Reginna e un proprietario di ditta individuale sempre a Maiori  avevano immesso sul mercato prodotti privi dei requisiti minimi di sicurezza (dall’abbigliamento ad oggetti natalizi, per casalinghi e ferramenta). Dall’istruttoria dibattimentale, sarebbe emerso che gli imputati avevano acquistato i prodotti, poi esposti nei rispettivi negozi per la vendita, presso regolari grossisti (venditori all’ingrosso) con fatturazione regolare e marchio comunitario. Inoltre è stato evidenziato come gli imputati non potevano avere le competenze per comprendere che il marchio Ce fosso contraffatto e come la condotta di entrambi sia esente da colpe. I due imputati sono stati così assolti.

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi