You are here
Procura di Salerno, nuova sorpresa: Borrelli torna in corsa con l’ok del Csm Attualità Primo piano 

Procura di Salerno, nuova sorpresa: Borrelli torna in corsa con l’ok del Csm

Come tutte le scelte doveva essere complicata ma non difficile. Invece la nomina del procuratore capo a Salerno, diventa sempre più un «caso». La quinta commissione del Csm non torna sui suoi passi e, dopo che il fascicolo relativo alla nomina era ritornato alla sua attenzione, i commissari esprimono di nuovo la preferenza per Giuseppe Borrelli. Come a luglio. Come prima che il plenum del Consiglio superiore della magistratura rinviasse le carte nuovamente indietro. Anche in questa circostanza – come le ultime due sedute del Csm sul caso Borrelli – gli atti sono secretati ma, a differenza della prima volta, Borrelli viene scelto quale procuratore capo di Salerno non più all’unanimità: si astiene Loredana Miccichè mentre sono ancora una volta favorevoli Michele Cerabona, Piercamillo Davigo, Marco Mancinetti e Alberto Maria Benedetti.

La fumata nera per la nomina di Borrelli era avvenuta lo scorso 13 novembre. Una settimana prima c’era stato il primo rinvio «tecnico», con atti secretati. Poi, sfidando l’unanimità del voto in commissione a favore di Borrelli, il fascicolo era tornato nuovamente indietro. Bisogna ora capire quando si riunirà il plenum del Csm e quali saranno le decisioni a riguardo. Fatto è che da troppo tempo la procura di Salerno non ha il suo massimo dirigente. Dal 14 settembre 2018, giorno in cui Corrado Lembo andò in pensione. E anche se la reggenza del procuratore aggiunto e vicario, Luca Masini, è sulla linea della continuità con il predecessore, c’è necessità di un «capo» per andare oltre l’ordinarietà.  (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi