You are here
Parcheggio abusivo a Castiglione di Ravello, arrestato 70enne Provincia Provincia e Regione 

Parcheggio abusivo a Castiglione di Ravello, arrestato 70enne

Aveva realizzato un parcheggio abusivo in un’area sottoposta a sequestro. Arrestato dai carabinieri della compagnia di Amalfi, nella giornata di domenica, un 70enne già noto alle forze dell’ordine. L’operazione, condotta dai Carabinieri di Ravello, è scattata a seguito di diverse segnalazioni pervenute al 112 da parte di cittadini, stanchi di vedere il continuo andirivieni di vetture all’interno del terreno, in località Castiglione.

A seguito dei controlli, i militari hanno constatato che, effettivamente, numerosi turisti, “guidati” dall’uomo, che dal ciglio della strada indicava loro la presenza di parcheggi, lasciavano la loro auto in sosta nella sua proprietà per tutta la giornata, andando poi a godersi la giornata di mare. Dopo esser stati fermati dalle forze dell’ordine, diverse persone hanno anche dichiarato di aver pagato dai 10 ai 20 euro per posteggiare il loro mezzo.

Vista la flagranza nel reato e le numerose violazioni commesse, l’uomo è stato portato in caserma per gli accertamenti di rito ed arrestato per il reato di violazione di sigilli aggravata. Al 70enne sono stati anche sequestrati circa 250 euro, provento dell’attività. In attesa del rito direttissimo, l’uomo si trova ai domiciliari.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi