You are here
Offesa ad assistente arbitro donna: Vessicchio tenta “singolare” giustificazione Primo piano Provincia e Regione 

Offesa ad assistente arbitro donna: Vessicchio tenta “singolare” giustificazione

Non si spengono le polemiche innescate dal video del giornalista Sergio Vessicchio che nella sua diretta tv per la gara Agropoli – Sant’Agnello ha letteralemente detto: “Pregherei la regia di inquadrare l’assistente donna che è una cosa inguardabile. È uno schifo vedere le donne che vengono a fare gli arbitri in un campionato in cui le società spendono centinaia di migliaia di euro.Ed è una barzelletta della Federazione vedere una cosa del genere. L’arbitro è dunque di Castellammare di Stabia, si tratta di Antonio Liotta, coadiuvato da Gianluca Caianiello di Napoli e Annalisa Moccia, della sezione di Nola. Eccola qui, la vedete, una cosa impresentabile per un campo di calcio”.

Un video che ha provocato una vera bufera sul giornalista salernitano che è stato sospeso dall’Ordine dei Giornalisti ed è stato censurato dall’Unione Stampa Sportiva Italiana della Campania.

Ma Vessicchio non sembra aver compreso la gravita del suo atto e tenta una “singolare” giustificazione cercando di spostare la questione su motivazioni a dir poco campate in aria con un post sul suo profilo Facebook e con un video che provocano reazioni di sdegno e d’insulti per il giornalista agropolese.

 

 

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi