You are here
Non era droga ma pillole dimagranti, prosciolti due ragazzi Provincia e Regione 

Non era droga ma pillole dimagranti, prosciolti due ragazzi

Non era droga per cui c’era stata la denuncia per due indagati ma pillole dimagranti e cerotti. Tutt era finito sotto sequestro probatorio, con l’avvio contestuale di un procedimento penale per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti a carico di due ragazzi poi prosciolti.  Nelle ipotesi degli inquirenti, infatti, vi era una possibile spedizione di droga, nello specifico si pensava si trattasse di cocaina, da parte di un mittente ben individuato, in Spagna, fino alla città dell’Agro nocerino. L’accertamento risale al 18 maggio scorso. I cerotti e i “pallini” in realtà, erano dei prodotti regolarmente in commercio per uso dimagrante, prodotti all’estero e ordinati dai due ragazzi. Entrambi, poi, avevano atteso lo svolgimento delle analisi tossicologiche sul materiale, che ha fornito esito negativo. I prodotti non contenevano alcuna traccia di sostanze stupefacenti. Il lavoro del Comando provinciale di Salerno, svolto per la fase di campionamento e analisi dopo il primo rinvenimento si era concentrato sulla scatola di cartone, avvolta con del nastro da imballaggio marrone, contenente otto bustine numerate-scrive il. Mattino. it-, carta bianca e sostanza solida resinosa marrone, per oltre 12 grammi complessivi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.