You are here
Nocera Superiore, Albani (Lega): “Minacce per regolarizzare la retta dello scuolabus, l’assessore Riso vada a casa” Provincia Provincia e Regione 

Nocera Superiore, Albani (Lega): “Minacce per regolarizzare la retta dello scuolabus, l’assessore Riso vada a casa”

“Non è Carnevale, eppure sarebbe stato uno scherzo di pessimo gusto. Questa mattina l’ assessore alla Politiche Sociali del Comune di Nocera Superiore, ha intimato entro domani gli utenti a regolarizzare il pagamento della retta per continuare a fruire del servizio scuolabus. La pena da espiare per chi non verserà entro domani, non è solo la sospensione del servizio per gli Utenti, ma il tentativo di recupero del credito. Siamo alla Follia pura, sia nella tempistica, sia nel merito e soprattutto nel metodo. Tale comunicazione è leggibile sullo ” Stato Whatsapp ” dell’ Assessore”.  E’ quanto afferma il commissaruio cittadino di Nocera Superiore Marco Albani della Lega per Salvini.  “L’ Assessore Riso, chiamata da esterna dal Comune di San Marzano Sul Sarno nella prima consiliatura Cuofano, si è candidata alle ultime amministrative ed è stata bocciata dall’ elettorato in quanto non eletta a Consigliere Comunale. Errare è umano, ma si è perseverato ed il Sindaco ha nuovamente nominato nell’attuale giunta l’Assessore Riso.
Ci siamo sempre chiesti perché non si sia dato l’incarico ad un professionista della nostra città, ma risposte non ne abbiamo mai avute. Nel merito  di quanto scritto dall’ Assessore condanniamo aspramente questa comunicazione, ricordandole che ” probabilmente ” vista la crisi economica che stiamo vivendo, alcune famiglie non hanno potuto versare ad oggi la quota per il Servizio Scuolabus. Un’amministrazione ha il dovere morale di aiutare e non di intimare, soprattutto in questo momento particolare. Non crediamo che le casse comunali vadano in dissesto finanziario per questo mancato introito. L’ Assessore Riso chieda scusa e si Dimetta, ed il Sindaco Cuofano nomini una figura del nostro territorio per la gestione delle Politiche Sociali.
Si allega alla presente documentazione fotografica attestante quanto asserito”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.