You are here
M’illumino di meno, XVIII edizione Ciclostaffetta per la Pace e l’Ambiente Attualità 

M’illumino di meno, XVIII edizione Ciclostaffetta per la Pace e l’Ambiente

Fiab Salerno, i circoli di Legambiente Orizzonti (Salerno), Occhi Verdi (Pontecagnano) e Valle dell’Irno (Mercato San Severino), il Comitato Centro Storico Alto, i Chiapparielli, il Centro Turistico Giovanile e il Forum dei Giovani di Mercato San Severino, aderiscono a M’Illumino di meno 2022, Giornata nazionale per il risparmio energetico e gli stili di vita sostenibili.
M’illumino di Meno, storica manifestazione organizzata da Caterpillar e Rai Radio 2 con Rai per il Sociale è giunta alla sua XVIII edizione e quest’anno è caratterizzata dalla speciale adesione di due “mentori”: l’ultraciclista Paola Gianotti e il neurobiologo vegetale Stefano Mancuso; la prima, in quanto testimonial della bicicletta e il secondo quale promotore delle piante come strumenti gentili per compiere la transizione ecologica. Da una parte, la mobilità sostenibile mediante bicicletta – che ne è il simbolo – ha un effetto immediato sulla riduzione dell’inquinamento dovuto ai carburanti fossili; dall’altra, le piante sono i più efficaci “ripulitori di aria” che abbiamo a disposizione oltre che i più belli.
Con queste motivazioni, le associazioni suindicate Domenica 13 marzo organizzano una Bici-Staffetta per la Pace e l’Ambiente, che attraverserà i Comuni di Salerno, Pontecagnano Faiano, Cava de Tirreni, Mercato San Severino per piantare alberi, piante officinali o semplicemente spargere semi di fiori. Il programma della manifestazione prevede:
– ore 9:00 raduno in bici a Piazza delle Concordia, Salerno;
– ore 9:15 partenza: i ciclisti si muoveranno in gruppi separati alla volta del centro storico di Salerno (Via De Renzi); del comune di Pontecagnano Faiano (Parco Eco-Archeologico), del Comune di Mercato San Severino (Piazza XX Settembre), del Comune di Cava de’ Tirreni (località Surdolo), dove saranno effettuate piantumazioni di alberelli, erbe officinali e spargimento di semi.
Alle ore 20:00 i volontari si ritroveranno presso il ristorante Resilienza di Salerno (Via S. Teresa 1) per una “pizza per la pace a lume di candela”. Una parte del ricavato della cena sarà devoluto ad associazioni che si stanno adoperando per gli aiuti alla popolazione colpita dalla guerra in Ucraina.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.