You are here
Meteo e Variante Delta, Confesercenti Salerno: “Turismo in difficoltà” Attualità Economia 

Meteo e Variante Delta, Confesercenti Salerno: “Turismo in difficoltà”

Meteo e variante, turismo in difficoltà. Il presidente della confesercenti provinciale di Salerno, Raffaele Esposito, analizza l’anadamento degli ultimi fine settimana e le problematiche relative alla circolazione delle varianti del Covid e il flop legato al brutto tempo.

“Da un lato il conforto, del periodo post primaverile, dei numeri circa un 10 /15 per cento di prenotazioni in più rispetto allo scorso anno, la prima estate dell’era Covid, complice la piccola iniezione di fiducia del calo dei contagi e della campagna di vaccinazione che sembrava, proprio qualche settimana fa, poter dare i frutti sperati per far ripartire davvero il settore trainante di buona parte del nostro territorio, il turismo. Oggi invece tra le proposte, alcune davvero complicate da attuare, come quelle prospettate per il green pass e il focus sulle varianti con lo spettro di colorazioni diverse per le regioni, si riscontrano già le prime, poche per fortuna, disdette e ricomincia a farsi largo nella mente delle persone la preoccupazione sociale. – scrive Esposito – A tutto questo aggiungiamo la beffa dello scorso fine settimana con il meteo nel mirino di operatori turistici infuriati che almeno per le località marine ha fatto registrare un clamoroso flop previsionale. Flop, già visto negli anni precedenti, che ha prodotto inevitabilmente disdette fino al 60 % negli alberghi e 80% nei b&b ed ha causato un crollo spaventoso del cosiddetto turismo di prossimità che in questi fine settimana di Luglio così come per Giugno, sono di vitale importanza per decine di destinazioni turistiche salernitane. ”

Una situazione che preoccupa il presidente della Confesercenti provinciale che teme il ritorno di “Momenti di apprensione tra annunci social e prospettive di nuove limitazioni.”

“Non si parla più del sostegno, non dell’assistenzialismo, al settore commerciale e turistico perché si pensa, sbagliando evidentemente, che la stagione estiva possa tamponare l’emorragia causata dalla pandemia, niente di più sbagliato. Avremo, purtroppo, centinaia di imprese in difficoltà da Ottobre prossimo che andranno aiutate e supportare per non decretarne la fine, vorrei prosegue il numero uno di Confesercenti, che questo concetto fosse bene impresso per chi oggi dovrà decidere, a tutti i livelli, l’allocazione delle risorse per le imprese specie quelle a conduzione familiare, occorre fare molto meglio di quanto prodotto sin qui. Molto però dipende da noi, dobbiamo continuare a stimolare tra noi operatori e tra i nostri ospiti comportamenti responsabili, è l’unica via possibile per convivere con virus e le sue varianti in tempi di pandemia.” Prosegue Esposito.

“Registriamo, nell’ambito di una interrogazione interna con i nostri coordinatori provinciali della rete Assoturismo, alcune criticità per il settore come una percentuale di circa il 10% di disdette a causa della impossibilità o difficoltà di somministrare la seconda dose vaccinale nelle località scelte per le proprie vacanze per la paura delle varianti e per il caos di comunicazioni che stiamo rivivendo proprio sulla scorta di una nuova accelerazione dei casi sanitari.

Ma il dato maggiormente negativo, almeno per lo scorso weekend, si è registrato a causa di un meteo che già dalla settimane precedenti indicava su tutta la linea costiera salernitana pericolosi temporali, una vera e propria beffa per centinaia di imprenditori che “sopravvivono in questo periodo” grazie ai piccoli spostamenti di ospiti in ambito regionale ed extraregionale. Abbiamo registrato disdette del 100 % in alcune località, spiagge quasi deserte, negozi vuoti e ristoranti specie quelli all’aperto con decine di cancellazioni.” Scrive ancora il presidente della Confesercenti provinciale.

“Un flop previsionale davvero incomprensibile se pensiamo alle moderne tecniche di previsione. La cosa che più fa rabbia ai nostri operatori del settore turistico – prosegue il presidente Esposito – è che queste previsioni erano già evidenti da oltre una settimana e non sono mai cambiate nemmeno dopo un sabato ed una domenica mattina caratterizzate da temperature estive e bel sole quasi ovunque sulle località marine.”

“Gli imprenditori salernitani certamente si rimboccheranno le maniche come hanno sempre fatto, tra attivazione di servizi in ritardo pensiamo alle vie del mare per la provincia a sud di Salerno, oppure ad esperimenti mal riusciti di turismo digitale, o ancora rispetto alle condizioni di salubrità del mare che in alcune aree deve necessariamente migliorare, oppure come visto recentemente rispetto alla cantieristica legata alla viabilità non concertata e per la mancata attivazione di servizi locali essenziali come il trasporto turistico urbano o aree di sosta attrezzate, che risultano davvero incomprensibili dopo che gli ospiti, spesso fidelizzati, pagano puntualmente la tassa di soggiorno, ma non vedono migliorare i servizi locali, mortificando il lavoro di decine di operatori turistici. Insomma la pandemia si manifesta in tanti modi a livello sanitario certamente ma anche nella mancata gestione di alcuni servizi essenziali per conservare fette di mercato vitali per la nostra provincia.

La mano di Confesercenti resterà sempre tesa per contribuire ad un miglioramento di queste criticità ma va raccolta nei tempi e nei modi dovuti – conclude il presidente Esposito – il nostro obiettivo è quello di favorire un tessuto economico e sociale dignitoso che possa davvero, con il conforto istituzioni e con le giuste e doverose garanzie, superare questo momento storico drammatico”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi