You are here
Maratona Virtuale di Beneficenza – Salerno Corre 2020, Calcaterra e Pascale: “Bisogna sostenere chi è in prima linea” Altri sport Sport 

Maratona Virtuale di Beneficenza – Salerno Corre 2020, Calcaterra e Pascale: “Bisogna sostenere chi è in prima linea”

Nei giorni scorsi sul profilo facebook dell’Asd Atletica Salerno, diretta streaming per pubblicizzare ed invitare ad aderire alla “Salerno Corre”, maratona virtuale di solidarietà, che si avvale del patrocinio del Comune di Salerno, della Regione Campania e della locale sezione dell’Avo (Associazione Volontari Ospedalieri). A supportare l’evento di solidarietà anche l’ultramaratoneta italiano Giorgio Calcaterra ed il Docente Universitario nonché Giornalista in New York Vincenzo Pascale. L’obiettivo resta quello di reperire fondi da destinare all’acquisto di attrezzature per il personale sanitario della struttura ospedaliera San Giovanni di Dio e Ruggi D’Aragona di Salerno. “Lunedì sarei dovuto andare a Boston – afferma il dottore Vincenzo Pascale – a correre la maratona che come saprete è stata posticipata al 14 settembre, anche se non sappiamo ancora se si disputerà. Qui le gare sono sospese, si può uscire, qualcuno tenta di correre, personalmente ci ho provato ma lo spirito per quanto sta accadendo a New York non è dei migliori, allora faccio delle lunghe camminate oppure corro nei pressi della mia abitazione, vivo in una zona abbastanza protetta dal caos cittadino e quindi posso fare attività fisica rilassandomi. Volevo fare un plauso al presidente dell’Atletica Salerno Ruggero Gatto ed al vice presidente della stessa società salernitana Gabriele De Feo per questa importante iniziativa. La maratona virtuale fa da corollario a quella che è l’identità di uno sportivo, siamo altruisti, generosi e ci spendiamo per cause nobili. Personalmente ho invitato tanti amici a dare il contributo a questa lodevole iniziativa. Correre è gioia, diamo una gioia con una donazione a chi in questo momento si trova in difficoltà. C’è bisogno di sostenere tutti coloro in questo momento sono in prima linea”. In merito all’importante iniziativa Giorgio Calcaterra ha poi affermato: “L’iniziativa è bella ed è importante. In questo periodo non dobbiamo farci prendere dallo sconforto e dobbiamo fare quello che possiamo. Sto vivendo abbastanza bene questo periodo, mi ritengo fortunato perchè sto bene e non ho cari vicino a me che stanno male, riesco a prendere le cose con filosofia quindi ragiono su quello che sta succedendo, tutto questo prima o poi finirà e torneremo alla vita normale, credo che sia altamente improbabile che il mondo si fermi per colpa di questo virus. Continuo ad allenarmi perchè ci serve, produciamo in questo modo le endorfine che ci fanno stare bene, sono fortunato perchè abito in una città dove anche se vicino casa è consentito correre anche se personalmente ho preferito correre sul tapis roulant. Dobbiamo mantenere vivo in noi un po’ di energia, per poter aiutare dobbiamo stare bene noi ed alla fine lo sport ci aiuta a stare sicuramente meglio. Mi iscriverò anche io alla maratona virtuale “Salerno Corre”, saremo tanti e correremo a distanza, la faremo con il cuore. E’ importante esserci, è importante mandare questo messaggio, mi raccomando partecipiamo tutti”. Conclusioni affidate al vice presidente dell’Atletica Salerno, Gabriele De Feo: “In questi momenti ci si adegua, bisogna ricordare che la salute viene prima di tutto, ci si allena come si può, ci si può allenare anche facendo del crossfit in casa. Se non c’è gioia non c’è divertimento, la gioia e la passione alla fine si possono trovare anche stando in casa. Ringrazio di cuore Vincenzo Pascale e Giorgio Calcaterra che con grande disponibilità hanno accettato il nostro invito. L’appello è rivolto a tutti, cercate di partecipare ed iscrivervi alla maratona virtuale per aiutare il Ruggi che è l’ospedale della nostra città, facciamo un piccolo gesto per la vita. Lo sport fa bene, fare del bene attraverso lo sport ci rende sicuramente migliori, credo sia un messaggio che faccia da corollario a questa iniziativa. Aspettiamo a Salerno – conclude lo stesso Gabriele De Feo – sia Vincenzo che Giorgio per la gara del prossimo anno”.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi