You are here
L’UDEPE di Salerno combatte la violenza di genere con la formazione e la sensibilizzazione Attualità Provincia Turismo ed Eventi 

L’UDEPE di Salerno combatte la violenza di genere con la formazione e la sensibilizzazione

Domani 25 novembre ricorre la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e il quadro drammatico restituito dai dati Istat sul 2021 ha dato ulteriore forza a questa giornata simbolo contro la violenza di genere.

Centinaia le manifestazioni, gli eventi e i seminari organizzati da istituzioni, scuole, università, tutte unite da una simbologia chiara e forte, il rosso declinato in tutte le sue forme.

Tanti sono i modi di dare voce a chi soffre e a chi ha fatto del male e l’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Salerno lo fa in maniera originale, cercando di superare i luoghi comuni, gli stereotipi, il punto di vista.

L’UDEPE di Salerno, da sempre attento alla tematica, si è adoperato, mettendo a disposizione le proprie competenze e professionalità, per mettere in campo un nuovo importante progetto emblematico contro tale devastante fenomeno.

Oggi, infatti, è stato siglato un protocollo d’intesa tra l’ASL Salerno Centro Time Out e l’Ufficio Distrettuale di Esecuzione Penale Esterna di Salerno, per favorire la realizzazione di programmi di trattamento rivolti agli uomini autori di violenza di genere verso partner o ex-partner, sottoposti a provvedimenti dell’Autorità Giudiziaria restrittivi o limitativi della libertà personale.

La presa in carico congiunta di tale utenza mira a migliorare l’efficacia degli interventi erogati, riducendo la probabilità di recidiva. In Italia, infatti,  i dati Istat mostrano che il 31,5% delle donne ha subìto nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale e le forme più gravi di violenza sono esercitate da partner o ex partner, parenti o amici. Gli stupri sono stati commessi nel 62,7% dei casi da partner.

L’UDEPE di Salerno è con le donne e prova a farlo cercando il dialogo e il pentimento da parte del reo. L’ASL di Salerno da parte sua, ci mette la professionalità e la sensibilità, elementi fondamentali per la buona riuscita dell’iniziativa. Il protocollo promuoverà iniziative di formazione, sensibilizzazione e informazione rivolte a tutta la comunità.

 

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.