You are here
L’odissea dei pendolari sui binari: «Napoli-Salerno, la roulette corse» Cronaca 

L’odissea dei pendolari sui binari: «Napoli-Salerno, la roulette corse»

Treni vecchi, spesso in ritardo – talvolta segnalato e talvolta no – se non addirittura soppressi, corse dimezzate, condizioni di viaggio quantomeno discutibili. Sono i problemi cronici che vivono, ormai da tempo, i pendolari della storica linea ferroviaria che unisce Salerno a Napoli. La situazione, però, dall’inizio del 2019 è andata peggiorando: ai soliti disagi se ne sono aggiunti di nuovi, e cioè l’aumento dei tempi medi di percorrenza dei convogli e le coincidenze non sempre rispettate. Con il risultato che i tempi di percorrenza per chi, ogni giorno, viaggia a bordo della linea non solo non sono assicurati, ma non possono essere proprio calcolati. Più volte il gruppo dei pendolari della linea storica ha sollevato le questioni, sottolineando con forza i disagi e i problemi che fronteggiano ogni giorno, anche per percorrere pochi chilometri. Senza, però, vedere miglioramenti. (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi