You are here
La Todis Salerno ’92 batte Roseto e vince la “Pink is better League” Basket Sport 

La Todis Salerno ’92 batte Roseto e vince la “Pink is better League”

Il quadrangolare amichevole “Pink is better League” è della Todis Salerno ’92. Le granatine di coach Aldo Russo hanno superato in finale le padrone di casa delle Panthers Roseto 50-68, aggiudicandosi il torneo che si è disputato nel weekend con formazioni di pari categoria, a due settimane dall’inizio del campionato di Serie B femminile. Sabato la Todis aveva battuto il Club Basket Frascati. Partita ben giocata da Valerio e compagne, sempre avanti (11-20; 23-36; 35-52 i parziali) e capaci di dimostrare già una buona intesa. Menzione speciale per Federica Orchi con i suoi 23 punti (ne aveva totalizzati 21 contro Frascati): il premio di MVP del torneo è andato a lei.

Un plauso a tutta la squadra per l’atteggiamento e la capacità di stare insieme mostrati. Abbiamo interpretato benissimo la partita difensivamente, contro una buona squadra. In attacco siamo riusciti a liberarci e a giocare sulle nostre caratteristiche, trovando sempre tiri aperti e riuscendo a collaborare. Ad ogni errore abbiamo sempre rimediato trovando risposte positive, per cui sono felicissimo di questo step di gruppo”, ha detto coach Aldo Russo, che ha poi ringraziato “la società ed in particolare patron Somma per averci fatto partecipare a un torneo prestigioso, importantissimo per cementare il gruppo. Un grazie anche al fantastico staff perché il lavoro di Valerio Russo e Gennaro Apicelli è un valore aggiunto. Teniamo i piedi per terra: questo successo dà una buona spinta motivazionale, ma dobbiamo ancora lavorare tanto”. L’unica nota stonata della due giorni abruzzese è l’infortunio occorso a Miruna Ghiran, che ha riportato un problema al mignolo. Nel prossimo fine settimana per le granatine ci sarà un ulteriore test a Potenza. Sette giorni dopo, l’esordio casalingo in campionato contro Catanzaro.

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.