You are here
La solita Salernitana, i soliti limiti…. Primo piano Salernitana Sport 

La solita Salernitana, i soliti limiti….

La solita incompiuta, altalenante, Salernitana. Quello andato in onda a Cremona è un film visto e rivisto più volte nel corso di questi anni. Solito copione, attori anche diversi, identica regia. E’ cambiata la linea di comunicazione – prima si parlava di “asticella da alzare”, oggi Lotito ha fissato un obiettivo chiaro – ma il risultato è identico. Indubbiamente rispetto ai fallimentari campionarti appena passati agli archivi qualcosa di più e di meglio si vede – non che ci volesse poi tanto – ma quello che si vede e si tocca con mano è ancora troppo poco rispetto ai desiderata della gente, agli stessi proclami strombazzati dalla proprietà. La Salernitana di Ventura, al netto di una chiara impronta di gioco data dal tecnico, non ha lo spessore, la qualità per poter competere ad alti livelli così come impietosamente dimostrato a Cremona e prima ancora contro Pisa e Venezia senza contare le tante occasioni dilapidate tra le mura amiche. E’ un’incompiuta ed è un peccato perchè mai come in questa stagione ci sarebbero le condizioni per fare benissimo e, soprattutto, osare…ma con i fatti, non a chiacchiere come è stato fatto fino ad oggi! All’appello mancano, sostanzialmente, due pedine che sono poi anche due imprescindibili punti fermi in qualsiasi squadra che abbia ambizioni. Manca un attaccante degno di tal nome, qualcuno insomma capace di metterla dentro senza neanche dannarsi più di tanto ed un leader in zona mediana, e manca anche un centrocampista in grado di far gioco, di dettare tempi e ritmi della manovra, cui affidarsi quando il mare è in tempesta. Manco a farlo apposta sono lacune che la Salernitana lamenta da anni, “buchi” mai coperti ma solo parzialmente e ripetutamente tamponati. E’ un vero peccato perché sarebbe stato sufficiente pensarci per tempo, a luglio tanto per intenderci, per non stare qui a ripetere il solito ritornello. Ora già si parla di gennaio, di mercato di riparazione, di correttivi…anche in questo caso un refrain ripetuto più volte, talmente tante che oggi quasi non fa più notizia. Assuefatti alla mediocrità….

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.