You are here
Kiev: Mosca verso referendum per annessione Mariupol Attualità Primo piano 

Kiev: Mosca verso referendum per annessione Mariupol

Le forze d’occupazione russe starebbero preparando un referendum per sancire l’annessione di Mariupol alla Russia. Lo ha dichiarato all’Observer Petro Andryushchenko, un collaboratore di Vadim Boychenko, sindaco in esilio della città sul Mare d’Azov, dopo l’annuncio di una simile consultazione nell’Ossezia del Sud, territorio separatista georgiano. Quel che resta di Mariupol, devastata da settimane di bombardamenti, è controllata in larga parte dalle forze russe, salvo l’acciaieria Azovstal, dove ancora resistono circa duemila soldati ucraini. Secondo Andryushchenko, l’annuncio del referendum potrebbe arrivare già domani sebbene non ci siano ancora notizie sull’allestimento di cabine elettorali. “Abbiamo alcune informazioni sulle autorità russe che starebbero preparando un referendum e potrebbero addirittura indirlo domani ma non sappiamo ancora se è vero”, ha detto Andryushchenko, “ma vediamo parecchia integrazione di Mariupol nel sistema russo, il sistema scolastico, il sistema bancario”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.