You are here
Incubo legionella alla piscina Vitale, screening per gli atleti della Rari Nantes Attualità 

Incubo legionella alla piscina Vitale, screening per gli atleti della Rari Nantes

Chiusura della piscina Vitale causa presenza di legionella nelle docce e di forti cariche batteriche nei bagni e negli spogliatoi fa montare la preoccupazione di chi, negli ultimi tempi, ha utilizzato l’impianto sportivo di Torrione. C’è chi  è pronto a sottoporsi a uno screening per comprendere eventuali conseguenze dei “tuffi avvelenati” nell’impianto sportivo del Comune di Salerno. È il caso della Rari Nantes Salerno, la storica società di pallanuoto che milita nel massimo campionato di serie A1 che, dopo essere stata costretta a “trasferirsi” di fretta e furia a Santa Maria Capua Vetere per disputare l’incontro di campionato di sabato, ora passa all’attacco. È il patron Enrico Gallozzi, scrive la Città, a chiedere chiarezza all’amministrazione comunale e, allo stesso tempo, ad annunciare le iniziative che saranno effettuate già nelle prossime ore: «Siamo estremamente sorpresi da quanto accaduto alla piscina Vitale», la premessa di Gallozzi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.