You are here
Il prefetto di Salerno: “Le scuole vanno riaperte” Attualità 

Il prefetto di Salerno: “Le scuole vanno riaperte”

Il nuovo decreto legge del 1 aprile non lascia autonomia a sindaci e presidenti delle regioni: gli alunni, fino alla prima media, devono tornare a scuola. A ribadirlo, questa mattina, il prefetto di Salerno Francesco Russo che ha inviato una missiva a tutti i sindaci della provincia di Salerno ribadendo che dal 7 al 30 aprile 2021, sull’intero territorio nazionale e “Indipendentemente dalla classificazione degli scenari di rischio epidemiologico, i servizi educativi per l’infanzia, l’attività scolastica e didattica della scuola dell’infanzia, nonché la scuola primaria e il primo anno di frequenza della scuola secondaria di primo grado si svolgano con modalità in presenza.”

“Appare opportuno rilevare come tale previsione non ammetta alcun intervento in deroga autonome e dei Sindaci, in conseguenza dell’adozione di proprie specifiche ordinanze, tranne che in casi di natura eccezionale, legati alla presenza di focolai o ad un grado estremamente elevato di rischio di diffusione del virus e delle relative varianti” Si legge nel documento.

“Pertanto, gli eventuali provvedimenti in deroga devono essere opportuni motivati e adottati all’esito di confronto con le competenti autorita sanitarie e proporzionalità”. Conclude il prefetto. Una sorta di richiamo, o risposta, alla diverse ordinanze di alcuni sindaci dei comuni della provincia che, ieri, hanno deciso di far slittare ancora il rientro tra i banchi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.