You are here
IL COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI ORGANIZZA QUATTRO GIORNATE DEDICATE AL BENESSERE DEL CANE   Provincia Provincia e Regione 

IL COMUNE DI GIFFONI SEI CASALI ORGANIZZA QUATTRO GIORNATE DEDICATE AL BENESSERE DEL CANE  

 “Il linguaggio segreto del cane” è il titolo dell’iniziativa organizzata dal Comune di Giffoni Sei Casali con il supporto del Servizio Veterinario dell’ASL Salerno, i Carabinieri Forestali, le associazioni “Gregorio Giannattasio” e U.N.A..  Ricco il programma delle quattro giornate: si parte sabato 9 ottobre dalle ore 9.00, in piazza Giovanni Paolo II al casale di Capitignano, dove si terrà il “Microchip Day”. Operatori del servizio veterinario dell’Asl provvederanno ad applicare un microchip nella cute dei cani con i dati di riconoscimento, per riuscire ad individuare il padrone in caso di smarrimento dell’animale. Si replica sabato 30 ottobre con volontari dell’associazione U.N.A. che provvederanno ad una seconda giornata di microchippatura dei cani presso l’impianto sportivo di via Convento al casale d Prepezzano.

Sabato 16 ottobre sempre a partire dalle ore 9.00, presso l’impianto sportivo di via Convento al casale di Prepezzano, i Carabinieri Forestali provvederanno ad effettuare una dimostrazione cinofila con l’illustrazione delle linee guida della Legge Regionale sul Benessere degli animali. Il reparto cinofilo provvederà poi ad effettuare una dimostrazione sulla ricerca di “bocconi avvelenati”.

Domenica 24 ottobre dalle ore 9.00 presso l’impianto sportivo di via Convento al casale di Prepezzano, l’addestratore Giovanni Pisani terrà un incontro dove spiegherà alla platea l’approccio che bisogna assumere con gli amici a quattro zampe, in particolare con i cani randagi.

Tutte le prestazioni sono gratuite e rivolte ai proprietari dei cani che rientrano nel distretto ASL 68, vale a dire i comuni di: Acerno, Giffoni Sei Casali, Giffoni Valle Piana, Montecorvino Rovella, Castiglione del Genovesi, San Mango Piemonte e San Cipriano Picentino.

«Questa Amministrazione, – afferma il Sindaco Francesco Munno – è da sempre attenta al benessere di tutti gli animali d’affezione e al loro inserimento nei contesti urbani e familiari. L’obiettivo di questa iniziativa è quello di promuovere una sempre più corretta cultura cinofila per l’interazione uomo-cane. Desidero ringraziare tutti coloro che a vario titolo renderanno possibile questa iniziativa: dai veterinari dell’ASL, ai Carabinieri Forestali, dai Volontari agli addestratori».  

«Gli incontri sono finalizzati a rafforzare il sentimento di rispetto per gli animali, per la natura e per l’ambiente. Questa iniziativa punta al corretto inserimento nei contesti urbani dei nostri amici a quattro zampe e, contestualmente, valorizzare il cane come “attore sociale”, in tutte le sue innumerevoli capacità di collaborare con l’uomo nelle sue attività quotidiane e collettive. Quattro giornate educative rivolte soprattutto ai più giovani» spiega l’Assessore Stefania Grimaldi.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.