You are here
Il bus per la scuola è sovraffollato, malore per la studentessa 13enne Primo piano Provincia e Regione 

Il bus per la scuola è sovraffollato, malore per la studentessa 13enne

Bus troppo piccolo e affollato: studentessa di 13 si sente male e finisce in ospedale. È accaduto ieri mattina a Dupino, a Cava de’ Tirreni, intorno alle 7.40 sull’autobus della linea 60 che serve ben 6 frazioni (Arcara, Marini, Alessia, Santi Quaranta, Dupino e Rotolo). Come da giorni segnalato dalle stesse mamme della zona, il mezzo (un minibus) è troppo piccolo, specie nella corsa della mattina, quando decine e decine di studenti usufruiscono del mezzo per raggiungere il centro e i diversi istituti scolastici.

«Il bus era strapieno – raccontano le mamme – erano stipati come sardine senza tener conto del caldo e dell’umidità. Una delle ragazze ha avvertito un malore». È stato, infatti, necessario far scendere la 13enne, che è stata poi accompagnata in ospedale dalla mamma per un controllo. Per fortuna non si è trattato di nulla di grave, ma solo di un mancamento, causato con ogni probabilità dall’ambiente affollato. «Vengono trattati come bestiame – accusa una mamma -. Noi paghiamo puntualmente gli abbonamenti, ma in cambio che servizio riceviamo? È evidente che la corsa della mattina, in concomitanza con l’inizio delle lezioni, è superaffollata. Allora sarebbe stato giusto destinare un pullman più grande o due piccoli, che però devono essere una certezza». (fonte: ilmattino.it)

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi