You are here
Il 26 dicembre di 58 anni fa moriva a Roma Titina De Filippo Attualità 

Il 26 dicembre di 58 anni fa moriva a Roma Titina De Filippo

Accadde oggi: era il 26 dicembre del 1963, 58 anni fa, quando a Roma muore Titina De Fiippo, sorella di Eduardo e Peppino e figlia naturale dell’importantissimo attore e commediografo Eduardo Scarpetta e di Luisa De Filippo.  Nacque nel quartiere Chiaia in via dell’Ascensione[1]. Avviata immediatamente alla carriera teatrale, debuttò sui palcoscenici da bambina interpretando quasi sempre ruoli maschili nella compagnia del padre: il debutto avvenne nella parodia dell’operetta La geisha, per poi passare al ruolo di scolara, nel 1909, in Nu ministro ‘mieze ‘e guaie, traduzione napoletana di I guai di un ministro di Vito di Napoli e ancora Peppeniello in Miseria e nobiltà.[2] Raggiunta l’età adolescenziale, Titina visse una lunga fase per la quale l’età non le consentì l’assegnazione di alcun ruolo: troppo grande per fare il bambino e troppo giovane per essere un’attrice giovane, studiò i comportamenti delle altre colleghe. Nel 1912, tuttavia, venne scritturata nella compagnia di Vincenzo Scarpetta, dove nel 1917 troveranno scrittura anche i fratelli naturali.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.