You are here
Francia, i tifosi algerini scatenano il caos: una vittima, 20 agenti feriti e 30 fermati Calcio Nazionale Sport 

Francia, i tifosi algerini scatenano il caos: una vittima, 20 agenti feriti e 30 fermati

La qualificazione per la semifinale di Coppa d’Africa, strappata all’ultimo calcio di rigore contro la Costa d’Avorio, ha provocato una lunga onda d’urto del tifo algerino. Non solo in patria, ma anche in Francia. E a Parigi in particolare che per tutta la serata di ieri è stata attraversata da caroselli d’auto, colorandosi in certi quartieri di bianco e verde. Una festa però rovinata da atti di teppismo e un incidente mortale. A Montpellier, infatti, un tifoso algerino ha perso il controllo dell’auto e ha falciato una famiglia, uccidendo la madre, mandando in ospedale due minori, tra cui un neonato in gravi condizioni. A Parigi, il quartiere di Barbès, dove vive una numerosa comunità algerina, è stato totalmente bloccato al traffico dalle forze dell’ordine. Come parte della tangenziale, creando forti disagi alla circolazione. Molti tifosi poi hanno sfilato in auto sugli Champs Elysees, dove però nella notte alcuni individui hanno sfruttato il caos festivo per mandare in frantumi alcune vetrine e rubare da un paio di negozi, tra cui un rivenditore di Ducati. E alla fine la folla a Parigi come a Marsiglia è stata dispersa solo con l’intervento della polizia. Il bilancio dei festeggiamenti include così una trentina di fermi e una ventina di agenti leggermente feriti.

 

fonte La Gazzetta dello Sport

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi