You are here
Finale di stagione thriller in serie B: Salernitana, tutto può ancora succedere… Calcio Salernitana Sport 

Finale di stagione thriller in serie B: Salernitana, tutto può ancora succedere…

La Serie B è un campionato folle, che ogni anno regala emozioni che sfuggono ad ogni pronostico. Il torneo cadetto s’appresta a vivere gli ultimi 270′ e nei piani alti non è stato ancora emesso alcun verdetto. In serie B può succedere di tutto. Ed in un luogo dove tutto è possibile non esistono leggi scritte, non esistono risultati prevedibili, favoriti o sfavoriti. Come ogni anno c’è chi si attrezza in maniera più adeguata e chi meno a raggiungere i propri obiettivi, per poi magari ritrovarsi a fine stagione in lidi ben distanti da quelli prefissati in partenza. Il calendario delle ultime tre giornate può dire tutto ed il contrario di tutto. La capolista Empoli, reduce dalla sconfitta di sabato sul campo dell’Ascoli, è a quota 67 mantenendo sette lunghezze di vantaggio sulla terza posizione occupata dalla Salernitana. I toscani, vincendo domani in casa contro il Cosenza potrebbero festeggiare la promozione in massima serie con due giornata d’anticipo indipendentemente dai risultati delle altre squadre. Al secondo posto c’è il Lecce, superato sabato dal Cittadella e fermo a quota 61 punti. Ed il calendario offre subito (domani ndr) Monza – Lecce, bivio di questo finale di stagione. In caso di vittoria l’undici allenato da Corini, infatti, taglierebbe definitivamente fuori il Monza dalla lotta per il secondo posto. In caso di successo i brianzoli però aggancerebbero a quota 61 proprio il Lecce, trovandosi anche avanti negli scontri diretti. Al terzo posto troviamo la Salernitana, reduce dalla sconfitta casalinga contro il Monza e ferma a quota 60 punti. Facendo due calcoli, in caso di mancato successo del Lecce contro i brianzoli, l’undici allenato da Castori potrebbe centrare la promozione in serie A riuscendo a centrare tre vittorie contro il Pordenone in trasferta, Empoli tra le mura amiche dello stadio Arechi e Pescara ancora in trasferta. Tutto da vivere il finale di stagione anche per quanto concerne la zona play off. Sabato sono arrivate sconfitte pesanti per Chievo e Spal negli scontri diretti contro Venezia e Brescia. La Reggina, invece, ha pareggiato sul campo della Cremonese. Saranno in quattro, dunque, a giocarsi gli ultimi due posti utili per l’accesso alla post season. La Spal al settimo posto con 50, il Chievo all’ottavo posto con 49, la Reggina al nono posto con 48 punti ed il Brescia al decimo posto con 47 punti lotteranno sino alla fine per riuscire a centrare i play off. In zona salvezza, detto del colpaccio dell’Ascoli, ritrova i tre punti anche il Frosinone che sabato ha superato il Pisa. Sconfitta pesante per l’Entella che viene superata in casa dal Vicenza e retrocede matematicamente in serie C. Infine, sperano ancora nella salvezza il Cosenza e la Reggiana che nello scorso turno hanno superato in autentici scontri diretti il Pescara ed il Pordenone. E nel prossimo turno il calendario mette di fronte Pescara e Reggiana, altro scontro diretto per evitare la retrocessione in Lega Pro. Tutto può ancora succedere…

mm

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi