You are here
Ex pastificio Amato, riunione in prefettura per l’abbattimento Attualità 

Ex pastificio Amato, riunione in prefettura per l’abbattimento

Una riunione in prefettura a Salerno in programma a fine luglio definira’ i dettagli per la demolizione dell’ex molino del pastificio Antonio Amato. Cambia l’ipotesi iniziale di riqualificare l’edificio esistente: l’abbattimento va però concordato con RFI. La presenza della linea delle ferrovie italiane necessita per procedere alla demolizione dell’immensoedificio di concordare la sospensione o il rallentamento dei treni. La riunione in prefettura servirà dunque a definire tempi modalità costi e anche chi dovrà sostenere gli oneri necessari per l’intervento. Prevista in un primo momento per il prossimo 27 luglio la riunione è stata traslata ai giorni successivi su richieste di ferrovie italiane. La demolizione dell’ex pastificio Antonio Amato è un’azione propedeutica all’avvio del programma di riqualificazione della zona dove dovrà nascere un nuovo complesso residenziale con un progetto completamente diverso al sogno prospettato dalla storica famiglia Amato, prima del fallimento dell’azienda. Il progetto disegnato dall’archistar Jean nouvel non sarà più realizzato-riporta tv oggi salerno-, così come non verrà mantenuta fede alla promessa di non abbattere lo scheletro della fabbrica che ha segnato il destino della città di Salerno ma che oggi rappresenta semplicemente un fantasma. L’area viene interessata spesso da attività di vandalismo. Poco più di due mesi fa ci fu anche un incendio nella palazzina degli uffici amministrativi che è stata già abbattuta nelle scorse settimane. L’intero edificio è stato poi preso d’assalto dai ladri di rame ed in uno dei tentativi di portar via il prezioso materiale si verificò negli anni passati anche la morte di una persona folgorata da un cavo elettrico. Insomma una storia già complicata che ora si avvia ad essere cancellata.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi