You are here
Emergenza covid, il Ruggi paga la premialità al personale medico infermieristico Attualità 

Emergenza covid, il Ruggi paga la premialità al personale medico infermieristico

Il Ruggi pagherà, già con lo stipendio di ottobre, le premialità una tantum per il riconoscimento del maggiore impegno correlato all’emergenza epidemiologica Covid 19, in favore del personale.  Il riconoscimento economico sarà diviso per due fasce. La prima, la fascia A, è per il rischio considerato elevato e comprende le Unità Operative con posti letto esclusivamente dedicati ai pazienti COVID-19, le Terapie Intensive- scrive Salernosanità-, Rianimazioni con posti letto esclusivamente dedicati ai pazienti COVID-1 9, il Pronto Soccorso OBI nei Dea I e Il livello e Presidi Ospedalieri di base, Trasporti sanitari/trasporti pazienti 118, Laboratori rete Covid, Dialisi rete Covid, Radiodiagnostica rete Covid,Servizi diagnostici terapeutici per percorso Covid, Camere operatorie e aree sub intensiva dedicate pazienti Covid. In fascia B, rischio medio risultano: il  Servizio Igiene pubblica e attività territoriale Covid, le Camere mortuarie in ospedali con aree Covid, l’UOSM, SPDC, SERT e Assistenza domiciliare Covid.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi