You are here
Emergenza covid 19, anche il carcere di Salerno produrrà mascherine Attualità 

Emergenza covid 19, anche il carcere di Salerno produrrà mascherine

Un progetto realizzato con la collaborazione del ministro della giustizia Alfonso Bonafede, e che vedrà coinvolti anche gli ospiti delle case circondariali di Milano Bollate, Rebibbia e Salerno nell’azione di contrasto alla diffusione del coronavirus. Il commissario nazionale all’emergenza, Domenico Arcuri, ha annunciato l’iniziativa che interessa da vicino tre istituti di pena in tutta Italia. Tra questi, anche quello di Salerno – unico in Campania e nel Mezzogiorno.
“Un progetto con 8 impianti automatizzati che nell’arco di 15 giorni consentiranno di produrre 400mila mascherine al giorno, che potranno progressivamente aumentare, presso gli istituti di prevenzione di Milano Bollate, Salerno e Rebibbia”, le parole di Arcuri nel corso del punto stampa al Dipartimento di protezione civile a Roma.
Non solo. “Il ciclo produttivo comprenderà anche la ricezione e la preparazione del tessuto, nonché lo stoccaggio e la sanificazione delle mascherine”, ha aggiunto il commissario.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi