You are here
Dissequestrate le opere requisite a dicembre all’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti Provincia e Regione 

Dissequestrate le opere requisite a dicembre all’ex sindaco di Scafati Pasquale Aliberti

Dissequestrate le opere poste sotto chiave per abusi presso l’abitazione scafatese di Pasquale Aliberti, ex sindaco della città dell’Agro. Lo ha deciso il pm del Tribunale di Nocera Anna Chiara Fasano dopo le relazioni tecniche presentate dai difensori.  A dicembre i caschi bianchi, coordinati dal tenente colonnello Giovanni Forgione, avevano sottoposto a sequestro una cantinola ed una parte del piano rialzato dell’immobile (per circa novanta metri quadrati di superficie), realizzati in assenza di apposita licenza edilizia. L’ex sindaco aveva edificato quella parte della villa per uso abitativo- secondo gli inquirenti-, nonostante fosse autorizzato a realizzare locali per uso commerciale. Le difformità urbanistiche che avevanofatto scattare il sequestro erano state rilevate dagli stessi vigili urbani nel corso di un sopralluogo eseguito  con l’ausilio dei tecnici degli uffici comunali. La licenza, che era stata rilasciata, sarebbe stata relativa alla realizzazione di locali per uso commerciale. Locali in sostituzione dei quali l’ex sindaco aveva invece realizzato un locale ad uso deposito seminterrato di circa quaranta metri quadrati con rampetta di scale dal locale deposito / cantina ed una terrazza di cinquanta metri quadrati, quale ampliamento della piano rialzato. Il tutto secondo i vigili  in maniera abusiva, con un cambio di destinazione d’uso dei locali mai autorizzato.  Da oggi le opere tornano nelle mani di Pasquale Aliberti.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi