You are here
Covid, De Luca: “In Campania picco a fine luglio” Attualità Primo piano 

Covid, De Luca: “In Campania picco a fine luglio”

“In queste settimane abbiamo avuto manifestazioni, spettacoli con decine di migliaia di persone. C’è stata una banalizzazione del problema Covid. Si è detto: tanto è una influenza, è un raffreddore. Quando i numeri crescono in maniera esponenziale – siamo passati da un centinaio al giorno dell’anno scorso, agli attuali 10mila – sarà anche meno aggressivo il virus oggi, ma per effetto del numero enorme di contagi, i posti letto covid dedicati sono ormai quasi tutti occupati. E la cifra dei positivi è comunque sottodimensionata, perché abbiamo tanti asintomatici oppure persone con sintomi lievi che non fanno il tampone e continuano a circolare. Il numero reale di contagiati è due, tre volte superiore.
Avremo un picco già a fine luglio, ma stiamo lavorando oggi, già prima di agosto, per avere i piani organizzativi delle Asl in vista dell’autunno. Dobbiamo essere più rigorosi degli altri se vogliamo salvarci”. Lo ha dichiarato il Governatore della Campania Vincenzo De Luca

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.