You are here
Covid 19, donazione di Enalcaccia Salerno alla fondazione Pascale di Napoli del professor Ascierto Attualità 

Covid 19, donazione di Enalcaccia Salerno alla fondazione Pascale di Napoli del professor Ascierto

In questo momento di emergenza sanitaria per l’intero Paese, provocata dalla diffusione globale del COVID-19, anche l’ENALCACCIA DI SALERNO, a nome di TUTTI I SUOI ASSOCIATI, ha
voluto dare il proprio contributo, partecipando alla grande gara di solidarietà nella quale l’intera
categoria dei CACCIATORI ha svolto un ruolo di primissimo piano, rispondendo con numerosissime adesioni in tutta Italia. Dopo il CONTRIBUTO di Euro 15.000,00 devoluto da ENALCACCIA NAZIONALE a favore della Croce Rossa Italiana, la donazione di Euro 31.500,00 sempre alla C.R.I. da parte della Cabina di Regia delle Associazioni Venatorie di cui fa parte l’ENALCACCIA, il CONTRIBUTO degli A.T.C. di SALERNO e delle AREE CONTIGUE P.N.C.V.D. che hanno donato due importantissimi dispositivi all’ASL SALERNO, la SEZIONE
PROVINCIALE ENALCACCIA DI SALERNO ha deciso di devolvere il proprio
CONTRIBUTO DI EURO 1.000,00 a favore della Ricerca aderendo alla CAMPAGNA “Più si conosce prima si sconfigge”, la RACCOLTA Fondi organizzata dal Dott. Paolo Antonio Ascierto per il Pascale di Napoli, per far fronte all’emergenza CORONAVIRSU e per permettere all’Istituto dei Tumori di Napoli, insieme
all’Ospedale Cotugno, il Tigem e l’Istituto Zooprofilattico di Portici, l’allestimento di un LABORATORIO DI RICERCA destinato a sequenziamento del genoma del Coronavirus con lo scopo di costruire, attrezzare e rendere immediatamente operativo un laboratorio di
ricerca in cui un’equipe specializzata potrà mappare geneticamente il Coronavirus, indagarne i processi di diffusione e le potenziali mutazioni e lavorare allo sviluppo di
cure e terapie sperimentali.
Al Pascale, infatti, è stato individuato un farmaco, il Tociliizumab, l’anticorpo monoclonale utilizzato
per il trattamento dell’artrite reumatoide che si è rivelato realmente efficace per combattere la
polmonite da Covid-19.
Ma siamo solo all’inizio, la Ricerca deve andare avanti.
Per mettere a punto un vaccino e sviluppare terapie specifiche è necessario intervenire con indagini
approfondite sul profilo genetico del virus.
Il Coronavirus rappresenta oggi un nemico e, come per ogni nemico: più si conosce, prima si
sconfigge.
Per questo L’ENALCACCIA di SALERNO ha deciso di aderire a questa raccolta fondi con lo scopo
di unire le forze e raggiungere insieme questo obiettivo e dare una mano vera e reale per
affrontare tempestivamente questa emergenza.
La salute è il più grande investimento che si possa fare nell’interesse della collettività.
ORGOGLIOSI DI ESSERE ENALCACCIATORI.
IL PRESIDENTE
Prof. Dino Torre

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi