You are here
Correntisti truffati, condannata ex direttrice delle poste di Giffoni sei Casali Cronaca 

Correntisti truffati, condannata ex direttrice delle poste di Giffoni sei Casali

Truffò i correntisti: la Corte di Cassazione conferma la condanna per Valentina Rainis, all’epoca dei fatti direttrice delle poste a Prepezzano di Giffoni Sei Casali-scrive la Città – . Le toghe romane hanno confermato la pena inflitta all’ex direttrice, dalla Corte d’Appello di Salerno, due anni e sei mesi di reclusione. La sentenza dei giudici salernitani, emanata lo scorso 19 dicembre 2018, arrivò in seguito alle anomalie riscontrate dal cervellone informatico di Poste Italiane, il sistema che registra tutte le operazioni e le informazioni. Movimenti sospetti ai danni dei correntisti di Giffoni Sei Casali: 45mila euro in contanti, prelevati dalle casse degli uffici postali, e oltre mezzo milione di euro dai libretti postali dei risparmiatori. Oltre 30 correntisti, vittime dell’impiegata, furono truffati. Il raggiro messo in campo da Rainis giocava sulla buona fede dei correntisti ai quali, con delle scuse, come ad esempio la mancanza di linea, veniva chiesto di lasciare il libretto postale per effettuare le operazioni richieste. I cittadini, ignari di quello che stesse accadendo, nel corso del tempo non si sono mai accorti dei prelievi non autorizzati che venivano eseguiti dalla direttrice.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi