You are here
Coronavirus, lo stato di emergenza durerà fino ad aprile Attualità Italia e Mondo Primo piano 

Coronavirus, lo stato di emergenza durerà fino ad aprile

La corsa della variante Omicron, sempre più diffusa in Europa Italia compresa, sta causando la proroga dello stato di emergenza. Scade il 31 dicembre, l’ipotesi più forte è che sia esteso fino a marzo o aprile in modo da mantenere tutti gli strumenti di intervento contro l’epidemia. Il commissario per l’emergenza Covid, Francesco Paolo Figliuolo, rassicura sulla situazione vaccinale in Italia: “Nelle prossime settimane arriveranno 2 milioni di dosi Pfizer”. Una comunicazione che serve a tranquillizzare sulla disponibilità di vaccini e consente alle regioni di programmare le agende oltre il 16 dicembre. La Campania è la regione tra le più in difficoltà, oggi ne riceveranno 300 mila. La Sicilia ne ha in giacenza 120 mila e attende la prossima consegna. In Veneto 74 mila dosi nei frigoriferi, attese 130 mila entro fine dicembre. L’Emilia-Romagna ne ha 324 mila e ne aspetta a gennaio altre 144 mila.

Raccontano fonti che l’obbligo vaccinale previsto dal 15 dicembre per le forze dell’ordine e il personale scolastico sta erodendo gli stock di Moderna che però sono più ampi in virtù del fatto che il booster viene inoculato a metà del dosaggio. Una buona parte degli addetti di questi due comparti aveva completato il ciclo vaccinale primario usando il preparato di AstraZeneca. La combinazione con Moderna non suscita apprensioni rispetto a chi ha avuto Pfizer e si sente in diritto di proseguire.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.