You are here
Concerti in Luci d’Artista: domani l’omaggio a Rachmaninov del pianista Alessandro Amendola Turismo ed Eventi 

Concerti in Luci d’Artista: domani l’omaggio a Rachmaninov del pianista Alessandro Amendola

Giro di boa per i “Concerti in Luci d’Artista”, la rassegna di musica ideata da Antonia Willburger e che da quattro anni trasforma alcuni dei luoghi simbolo della città in piccoli auditorium della musica. L’evento organizzato dal Cta di Salerno con il contributo del Comune di Salerno, il patrocinio della Provincia di Salerno e la collaborazione del Conservatorio “Giuseppe Martucci”, dell’Associazione “Amici dei concerti di Villa Guariglia” e della Bottega San Lazzaro, si trasferirà per due giorni nella Sala San Tommaso del Duomo di Salerno.

Il sesto appuntamento in cartellone in programma domani alle ore 20 (ingresso libero) è stato affidato al pianista Alessandro Amendola, allievo del M° Giuseppe Squitieri. Amendola proporrà un concerto monografico, dedicato interamente a Sergej Rachmaninov. La prima parte della serata vedrà l’esecuzione dei dieci preludi op.23 composti da un trentenne Rachmaninov nel segno di Chopin. La seconda parte del concerto sarà inaugurato dal quinto degli Etudes Tableaux op.39, in Mi bemolle Minore il più grande studio che sembra assomigliare in realtà a una forma di Sonata in miniatura, presenta una trama molto densa con lunghe linee melodiche. Finale con la sonata n°2 in Si Bemolle minore op.36, concepita nel 1913 e rivista nel 1931.

Domenica 13 gennaio 2019alle ore 20, nella Sala San Tommaso del Duomo di Salerno ci sarà il concerto con il clarinettista Roberto Giordano, in duo con il pianista Massimo Trotta, che ha scelto di portare la platea all’opera, eseguendo celebri pot-pourri su temi di Tosca, Rigoletto e Carmen passando per “Histoire du tango” di Astor Piazzolla e chiudere con il Duo per clarinetto e pianoforte in Mi bemolle maggiore Op.15 di August Joseph Norbert Burgmüller.

I Dialoghi con Gesualdo, dedicato ai clarinetti dell’ensemble Panarmonia, erede della Scuola Napoletana di questo strumento, guidati da Giovanni De Falco, verranno eseguiti nella chiesa di Santa Apollonia, concessa dalla Bottega San Lazzaro di Chiara Natella, il 19 gennaio, alle ore 20, per il concerto che chiude questa edizione invernale dei Concerti d’estate di Villa Guariglia in tour all’insegna delle Luci d’Artista.

I Concerti quest’anno, in sinergia con l’assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Salerno, sostengono il Centro di Aiuto alla Vita “Il Pellicano”. Ad ogni appuntamento si potrà dare un contributo all’associazione che da quasi trent’anni è presente a Salerno, presso la parrocchia di S. Domenico, e che opera a tutela del diritto alla vita.    

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi