You are here
COMMERCIALISTI DI SALERNO TRA URNE E CELEBRAZIONI PER IL SANTO PATRONO Attualità Economia 

COMMERCIALISTI DI SALERNO TRA URNE E CELEBRAZIONI PER IL SANTO PATRONO

La “casa” dei commercialisti salernitani riapre definitivamente le porte a tutti gli iscritti, pur con tutte le misure cautelari imposte dall’emergenza sanitaria ancora in atto. Due gli appuntamenti in programma questa settimana presso la sede dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili in via Roma 39 a Salerno.

Domani, giovedì 17 settembre, dalle ore 08 alle ore 21 si terranno le elezioni dei Componenti l’Assemblea dei Delegati della Cassa Nazionale Previdenza ed Assistenza Dottori Commercialisti (CNPADC) per il mandato 2020–2024: due i componenti che eleggeranno gli iscritti all’ODCEC Salerno. Per agevolare la partecipazione degli iscritti in tutta sicurezza sarà adottato il Protocollo sanitario elaborato di concerto dal Ministero dell’Interno e da quello della Salute per lo svolgimento delle elezioni 2020 e che è già stato fornito agli iscritti via mail per anticipare tutte le indicazioni utili a quanti eserciteranno il diritto di voto. L’accesso al seggio elettorale per le votazioni della CNPADC avverrà tramite l’ingresso posto al piano ammezzato della Sede alla destra dell’androne del palazzo – invece che dell’usuale ingresso posto alla sinistra del piano – e sarà consentito previa rilevazione della temperatura corporea.

Venerdì 18 settembre alle ore 17 è in programma la visita del braccio di San Matteo. La “carezza” della reliquia, accompagnata da don Michele Pecoraro, Parroco della Cattedrale di Salerno, è un‘antica tradizione e un momento solenne che rimarca la dedizione dei commercialisti salernitani al patrono della città e della loro professione.

“Sono due appuntamenti, seppur molto diversi, importanti per richiamare e rimarcare l’unità della nostra categoria – sottolinea il presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Salerno Salvatore Giordano – e sono certo che tutti i colleghi, pur nel rispetto delle norme di sicurezza sanitarie vigenti, non faranno mancare la loro adesione. Esprimere il proprio voto per l’elezione dei delegati alla Cassa è fondamentale per il mandato di quanti rappresenteranno le istanze e le esigenze dei colleghi salernitani in tema di assistenza e previdenza. Quest’anno, a causa della pandemia in corso, abbiamo dovuto rinunciare a celebrare il Santo Patrono con il nostro evento dedicato, ma grazie all’Arcidiocesi di Salerno avremo comunque l’occasione per onorare e riunirci intorno all’ispiratore dei principi fondanti la nostra professione”.

scritto da 







Related posts

error: Attenzione, il contenuto è protetto.