You are here
Cava de’ Tirreni, troppi controlli al locale il titolare: «Lo chiudo» Provincia e Regione 

Cava de’ Tirreni, troppi controlli al locale il titolare: «Lo chiudo»

Trenta controlli in dieci mesi, il proprietario chiude il locale per “ingiustizia”. Protesta singolare in città, dove il napoletano Gianluca Toci, titolare del Cosmopolitan Bakery & Bistrot di corso Umberto I, ieri ha esposto un cartello per denunciare quanto, a suo dire, sta subendo dalle istituzioni sul territorio metelliano. In verità, la serrata è stata forzata, altrimenti avrebbe anche rischiato l’arresto secondo quanto recita la legge, dopo un controllo di polizia municipale e Guardia di Finanza avvenuto il 16 febbraio scorso e che, nonostante la documentazione presentata nei giorni successivi, lo ha portato da oggi a chiudere ai clienti e a far restare a casa dieci lavoratori. Da qui, la decisione di apporre il cartello “chiuso per ingiustizia” e spiegare tutto sul profilo social della sua azienda che, oltre a Cava de’ Tirreni, ha un punto vendita anche a Napoli. Fonte: La Città di Salerno

scritto da 







Related posts

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi